Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 15 Dicembre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Rotterdam, Federer rende onore a Seppi: "Con Dimitrov finale difficile"

18/02/2018 08:55

Rotterdam, Federer rende onore a Seppi: "Con Dimitrov finale difficile" |  Sport e Vai

Sarà la sua 146sima finale, potrebbe essere la sua vittoria numero 97. Sicuramente da domani sarà nuovamente il numero 1 al mondo. Roger Federer è pronto ad aggiornare ancora una volta il libro dei record. Oggi in finale al Torneo di Rotterdam contro il bulgaro Grigor Dimitrov.

Ieri RogerOne ha superato Andreas Seppi in semifinale in una gara che lo stesso elvetico ha dichiarato non facile: "Non ero sicuro di riuscire a cavarmela - ha ammesso Federer - E' stata dura, forse la mia migliore partita del torneo... Sono molto contento di essere in finale qui a Rotterdam".

Contro Dimitrov i favori del pronostico sono tutti dalla sua parte dall'alto del 6-0 nei precedenti col bulgaro rinfrancato però dal trionfo al Masters di Londra: "È in ottima forma - ha detto Federer - Ha avuto una stagione meravigliosa l'anno scorso, è tornato solido quest'anno, quindi penso che sia fresco, pronto e desideroso di giocare. Mi piace giocare contro di lui. Dovrò provare a giocare aggressivo, a giocare il mio gioco e quindi spero per il meglio".

Dal canto suo Dimitrov è ottimista: "Il mio obiettivo sarà vincere e allo stesso tempo alzare il livello ancora più in alto. Per poterlo fare, ho solo bisogno di giocare nello stesso modo in cui mi sono allenato. Mi concentrerò su me stesso, come ho detto per tutta la settimana".

redazione


Tags: roger federer finale andreas seppi rotterdam grigor dimitrov Tennis

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE