Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 15 Dicembre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Nadal: Punto al Roland Garros, non a scavalcare Federer

20/02/2018 12:15

Nadal: Punto al Roland Garros, non a scavalcare Federer |  Sport e Vai

Si avvicina a grandi passi il momento del rientro nel circuito per Rafa Nadal. Il maiorchino è infatti già arrivato in Messico dove la prossima settimana disputerà il torneo ATP 500 di Acapulco, sul cemento, che segnerà il ritorno agonistico dello spagnolo dopo l’infortunio alla gamba destra agli Australian Open nel match di quarti di finale contro Marin Cilic (lesione di primo grado al muscolo ileo psoas). Il campione spagnolo, che lunedì è stato scavalcato da Roger Federer in vetta alla classifica mondiale, sfoggerà una nuova racchetta, denominata “La Decima”: Inevitabile che proprio il sorpasso del grande rivale svizzero fosse uno dei temi più gettonati nelle domande dei giornalisti locali al campione iberico. “Roger non aveva certo bisogno di tornare numero uno per dimostrare chi è nel tennis” – ha sottolineato Rafa al riguardo -. “Ciò che ha realizzato è molto difficile e ci si può solo complimentare con lui. Ha fatto leggermente meglio di me, il ranking non mente, riflette ciò che hai fatto nell’ultimo anno. In Australia lui è riuscito a difendere i punti vinti e io no”. In ogni caso la priorità di Nadal – come detto a più riprese – non è la classifica. “Non lotterò per tornare al numero uno. Lotterò per avere la stagione migliore possibile” - ha ribadito il vincitore di 16 titoli Slam – “Se ciò significa che in seguito avrò la chance di tornarci, va bene. Sono stato al numero 2 per molti anni. Essere 1, 3 o 5 non fa molta differenza. Il mio desiderio è quello di essere competitivo in ogni torneo e vincere. A questo punto della mia carriera, l’obiettivo è essere felice e in salute. Ho iniziato la stagione a un buon livello e ora mi sento bene”.

“LA MIA PRIORITA’ STAGIONALE E’ IL ROLAND GARROS” - Lasciato alle spalle lo stop forzato di Melbourne, l’asso spagnolo guarda con fiducia ai prossimi appuntamenti. “Acapulco è un torneo che amo e al quale sono legato. Si tratta di un importante tappa di preparazione per far bene negli Stati Uniti con Indian Wells e Miami. L'infortunio in Australia è stato un episodio. Approccio prossimi tornei americani con tanta motivazione e poi c'è la terra. Questa parte della stagione, da ora fino al Roland Garros, è molto importante per me. E’ stato sempre speciale vincere a Parigi e questa è la mia priorità stagionale. Ipotizzando che quest’anno io vinca uno Slam, se mi si domanda quale a priori sceglierei tra i quattro la risposta è il Roland Garros", ribadisce Nadal.

“GIOCHERO’ FINCHE’ IL TENNIS MI DARA’ SODDISFAZIONE PERSONALE” - Certo sa bene (come i tifosi del resto) che nei due “1000” sul cemento americano il fuoriclasse di Basilea sarà chiamato a difendere la bellezza di 2000 punti complessivi vista la doppietta vincente dello scorso anno. “Ho sempre detto che intendo seguire la mia strada. Non si può star a guardare sempre e soltanto ciò che fanno gli altri. Preferisco star bene ed essere felice di ciò che faccio. Amo giocare a tennis e proprio per questo non voglio ridurre tutto a quattro tornei l’anno. Roger per la passione e il cuore che dedica al tennis non può che essere un punto di riferimento e una fonte di ispirazione. La mia speranza è che l’integrità fisica mi supporti a lungo. Giocherò finché avrò le motivazioni” - ha concluso Rafa - e questo sport sarà sinonimo di soddisfazione personale. Ora lo è”.


Tags: nadal federer roland garros

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE