Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 19 Novembre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Iptl: Hingis batte Flipkens, i suoi Royals vincono a Saitama

04/12/2016 13:11

Iptl: Hingis batte Flipkens, i suoi Royals vincono a Saitama |  Sport e Vai

Si è chiusa a Saitama, in Giappone, la prima tappa della terza edizione dell'International Premier Tennis League (IPTL). Nella terza giornata della tappa inaugurale arriva la prima battuta d'arresto per gli Indian Ace, che sono stati superati (30-20) dagli Uae Royals. A segno nei singolari Tomas Berdych, impostosi per 6-3 su Feliciano Lopez, Martina Hingis (6-4 a Kirsten Flipkens) e Thomas Johansson (6-3 a Mark Philippoussis), poi la coppia Cuevas/Hingis (6-4 su Bopanna/Mirza), mentre si è chiuso sul 6-6 ai fini dell'assegnazione del punteggio il doppio maschile fra Cuevas/Nestor e Bopanna/Lopez.
Nel secondo incontro il team dei Singapore Slammers, vincitore della passata edizione, ha prevalso per 27-23 sui Japan Warriors 'padroni di casa'. A fare la differenza in particolare i successi di Kiki Bertens su Jelena Jankovic nel set di apertura (6-2) e di Carlos Moya su Marat Safin in quello delle 'Leggende' (6-1), poi la coppia Baghdatis/Melo ha piegato per 6-5(6) quella Nishikori/Verdasco, stesso risultato con cui per i 'Warriors' nel doppio misto Rojer/Jankovic hanno prevalso su Kyrgios/Bertens, mentre nel match conclusivo il beniamino locale Kei Nishikori ha superato per 9-4 all'overtime Nick Kyrgios, che è riuscito comunque a difendere la vittoria della propria squadra.
Martedì 6 si tornerà in campo per la seconda tappa, che si svolgerà a Singapore fino a giovedì 8.


Tags: hingis saitama iptl

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE