Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 26 Novembre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Il Belgio deluso ma fiero: Prima o poi vinceremo anche noi la Davis

27/11/2017 14:13

Il Belgio deluso ma fiero: Prima o poi vinceremo anche noi la Davis |  Sport e Vai

I miei giocatori sono tristi, ma devo dire loro che devono rialzarsi perché sono sicuro che prima o poi vinceremo questo trofeo. Quindi dobbiamo essere fieri di quello che abbiamo fatto in questa grande stagione”. E' amareggiato, naturalmente, il capitano del Belgio, però orgoglioso di quanto fatto nel complesso dai suoi uomini nella finale di Davis persa con la Francia. "Quando perdi una finale per 3-2, è chiaro che sei molto deluso, ma bisogna accettare il risultato” – le parole di Van Herck – “Abbiamo fatto tutto quello che era nelle nostre possibilità per vincere, però non ci siamo riusciti. Sapevamo bene sin dall’inizio che sarebbe stata durissima. Rimpianti? Non cambierei le mie scelte, neppure quella di aver schierato Darcis per l'ultima partita. Ci siamo battuti al massimo tutti insieme. E’ ancora troppo presto per stilare un bilancio, la ferita è ancora calda. Di sicuro è stato diverso rispetto alla sconfitta nel 2015 con la Gran Bretagna”. Non ha niente da rimproverarsi Goffin che ha provato a tenere in vita il Belgio:” "Sono veramente molto deluso anche se ho giocato due buoni match. E’ normale esserlo, siamo tutti tristi quando la squadra perde, dopo un’annata del genere. Abbiamo dato tutto ed è duro da accettare sul piano psicologico questo verdetto. Certo c’è stato anche tanto di positivo, abbiamo vissuto dei momenti emozionanti nel corso della stagione. L'anno prossimo avremo il primo turno in casa, contro l’Ungheria, e questo è positivo: se tutto andrà bene, giocherò”. Goffin poi spende due parole sul ruolo del capitano belga Van Herck: “Quando Johan ha assunto la conduzione della squadra ha stabilito regole chiare perché ci fosse veramente unità di intenti all’interno e fossimo compagni. Abbiamo costituito un grande gruppo, ci sentiamo come una famiglia, siamo cresciuti in modo significativo di anno in anno, sia a livello individuale che come spirito di squadra, tanto da raggiungere due volte la finale. E spero proprio che questa non sia l'ultima…”.


Tags: belgio davis goffin

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE