Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 5 Dicembre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Halep: Ero troppo nervosa, Ostapenko: Non riesco a crederci

10/06/2017 19:10

Halep: Ero troppo nervosa, Ostapenko: Non riesco a crederci |  Sport e Vai

”Non riesco ancora a crederci, è davvero fantastico”, la Ostapenko è emozionata dopo il trionfo al Roland Garros. " So che Guga Kuerten ha vinto il suo primo titolo qui il giorno in cui io sono nata (il brasiliano era stato l’ultimo giocatore a cancellare lo “0” nella casella tornei conquistati proprio vincendo a Parigi, ndr). Cosa ho pensato quando era sotto 64 3-0? Sapevo che Simona è una grande campionessa ma io ho continuato ad essere aggressiva, ho vinto un paio di game molto equilibrati e la partita è girata. Ho continuato a lottare su ogni punto fino alla fine”. La realtà è più bella del sogno per la 20enne di Riga: ”Non riesco ancora a crederci: da bambina guardavo sempre questo torneo in televisione ma non pensavo di poterlo vincere già adesso. Voglio ringraziare soprattutto mia madre ed Anabel (Medina Garrigues, l’ex pro spagnola che da qualche mese affianca mamma Ostapenko come coach di Jelena; ndr). Mi sono divertita tantissimo anche se è stato un incontro durissimo”, ha concluso la Ostapenko che ha incassato un bell’assegno da due milioni e 300mila euro e che da consumata campionessa ha ringraziato organizzazione e sponsor senza dimenticare nessuno. Ed ha augurato alla sua avversaria di giocare e vincere tante finali ….

DELUSIONE COCENTE - Simona dovrà aspettare ancora un po’ per diventare numero uno del mondo. Così come la Romania dovrà attendere ancora per rivedere una sua rappresentante sul trono francese: l’ultima è stata Virginia Ruzici nel 1978. Tutta colpa di un nastro malefico: quello che nel terzo set ha regalato il break nel settimo gioco alla Ostapenko (e pensare che nei quarti contro la Svitolina era stato proprio il nastro a farle pareggiare il conto dei set subito dopo aver annullato un match-point). O forse no: non dimentichiamo che la Halep è stata avanti di un set e 3-0 nel secondo con due chance per il doppio break. Poi è andata letteralmente in tilt vedendosi svanire tra le mani due sogni immensi: il primo Slam ed il primato mondiale. Lei che sul “rosso” aveva vinto 32 degli ultimi 37 match disputati. ”E’ stato un torneo incredibile. Auguro a Jelena di godersi questo momento: ha fatto qualcosa di straordinario. Io ringrazio il mio team e continuo a crederci …. Ero molto nervosa prima del match: probabilmente non ero ancora pronta per vincere”, ha ammesso.


Tags: roland garros halep Ostapenko

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE