Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 26 Novembre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Federer: Con Kyrgios non dovevo perdere la battuta e ce l'ho fatta

02/09/2018 12:47

Federer: Con Kyrgios non dovevo perdere la battuta e ce l'ho fatta |  Sport e Vai

"Kyrgios ha cominciato il match servendo in maniera incredibile, impedendomi di trovare ritmo, quindi l'importante era non cedere la battuta e sono contento di esserci riuscito".  Roger Federer ha commentato così il successo su Kyrgios agli Us Open. Il numero 2 del mondo e del seeding, nel terzo turno si è imposto in tre set, per 64 61 75, in un’ora e 44 minuti. Il 37enne di Basilea, cinque volte consecutive vincitore nell’ultimo Major stagionale (l’ultima però nel 2008), ha messo a segno 51 vincenti, tra cui 16 ace (tre in più del rivale), contro 24 errori non procurati, e cancellato le 4 palle break concesse (tutte in un solo game), convertendone invece 4 su 10 sulla battuta del 23enne di Canberra, "sono anche contento di essermi procurato una serie di occasioni anche in risposta. Il primo set è stato decisivo, poi Nick ha avuto tanti alti e bassi mentre io sono stato solido ad alto livello per tutto l'incontro ed è l'aspetto che più mi rende soddisfatto. Del resto, c'erano delle condizioni di gioco ideali oggi in campo e questo aiuta nel colpire bene la palla". Prossimo ostacolo per King Roger sarà un altro australiano, John Millman, numero 55 Atp. Dal canto suo l’australiano ha riconosciuto i grandi meriti del 20 volte campione Slam. “Non ho giocato il mio miglior tennis ma lui ha davvero giocato bene. Oggi non avrei potuto fare molto di più. Il primo set è stata la chiave. Sul 30-40 3-3 e una seconda di Roger ho colpito la risposta nella rete: quello era un punto importante. Stavo servendo bene e quel break avrebbe potuto far assumere una storia diversa al primo parziale.Ho avuto la possibilità ma non l’ho sfruttata, contro Roger non ne hai molte". Kyrgios ha poi augurato su Twitter a Federer di vincere il suo 21simo Slam.


Tags: federer us open kyrgios

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE