Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 8 Aprile 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Australian Open: Serena Williams agli ottavi, zittito giornalista VIDEO

21/01/2017 08:50

Australian Open: Serena Williams agli ottavi, zittito giornalista VIDEO |  Sport e Vai

Niente da dire. Quando Serena Williams gioca come sa, non ce n'è per nessuno. Lo sa bene Nicole Gibbs travolta con un 6-1 6-3 nel match che ha portato la numero 2 del mondo agli ottavi di finale degli Australian Open. Ma lo sa bene anche il malcapitato giornalista che aveva chiesto all'americana, in conferenza stampa, di problemi avuti nel battere la Safarova al turno precedente.

Nel video che sta diventando virale in rete Serenona non è d'accordo e "obbliga" quasi il giornalista a scusarsi pubblicamente prima di rispondere alla domanda, cosa che puntualmente avviene. Insomma, in campo e fuori, la Williams ha ritrovato la grinta della leonessa o della tigre, fate voi.

Tornando al tennis giocato l’ex numero 1 del mondo se la vedrà con la testa di serie numero 16 Barbora Strycova, che ha avuto ragione della francese Garcia per 6-2 7-5Ekaterina Makarova ha vinto la maratona di oltre tre ore con Dominika Cibulkova: 6-2 6-7(3) 6-3. La russa è adesso attesa da Johanna Konta, che ha superato con facilità Caroline Wozniacki 6-3 6-1. Continua a stupire la qualificata Jennifer Brady, che ha fatto fuori Elena Vesnina per 7-6(4) 6-2 ed ora avrà Mirjana Lucic-Baroni, vincente su Maria Sakkari per 6-3 6-4.

IL VIDEO DELLA WILLIAMS (sottotitolato da gazzetta.it)

 


Tags: serena williams australian open video giornalista zittisce Tennis Tennis WTA

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE