Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 15 Agosto 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

L'urlo della Vonn: Al traguardo ho pianto di gioia

21/01/2017 12:19

L'urlo della Vonn: Al traguardo ho pianto di gioia |  Sport e Vai

“Al traguardo ero entusiasta. Ho pianto”. Lindsey Vonn è tornata come solo le vere campionesse sanno fare. Il successo nella discesa di Garmisch è il coronamento a tutti gli sforzi fatti per recuperare dopo quasi un anno di inattività per l'infortunio a un braccio. Il 13esimo posto nello scorso weekend era stato l'antipasto, oggi il trionfo: "Sono contentissima. Ho dovuto lavorare durissimo per tornare a questi livelli e non sapevo se sarei stata capace di salire sul podio così in fretta. Ho ricevuto un sacco di complimenti dalle compagne di squadra e dalle avversarie. È stata una giornata meravigliosa. Prima del Zauchensee non avevo disputato una discesa da settembre. È stata dura riabituarsi alla velocità, ma dopo gli allenamenti ho ritrovato la fiducia per spingere". Nei giorni scorsi aveva manifestato la volontà di correre contro gli uomini,: "Oggi ho pensato di correre contro gli uomini. Questo mi spinge a correre in maniera più aggressiva. È questo che mi stimola...voglio vedere quali sono i miei limiti. Non credo di potere battere tutti o di essere migliore delle donne, ma so di dare il meglio di me contro i maschi". Felice anche Lara Gut, salita sul secondo gradino del podio "Ho sbagliato alla fine del piano. Ho iniziato troppo presto la curva, dove c'erano un po' di segni, e sono finita larga. Lì su tre porte Lindsey mi ha rifilato tre decimi. In quel punto ho perso un po' di velocità, ma per il resto sono contenta. Sono riuscita a tirare le mie linee. Il successo di Lindsey? Quando una sa sciare, sa sciare. Non è che se lo dimentica. Per fortuna si è fatta male a un braccio e non a un ginocchio. In questi casi non devi ritrovare la fiducia nell'appoggiarti. Si è presa il suo tempo per ritornare una volta pronta. Credo che sia al 100% di quello che sa fare, anche se probabilmente non lo dirà".


 


Tags: discesa vonn gut

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE