Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 29 Novembre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Sciatore venezuelano scambiato per clandestino: arrestato prima dei Mondiali

23/02/2017 15:24

Sciatore venezuelano scambiato per clandestino: arrestato prima dei Mondiali |  Sport e Vai

Una storia ai limiti dell'incredibile quella che ha visto per protagonista Adrian Solano, atleta venezuelano di sci di fondo che ha preso parte questa mattina alle qualificazioni della 10 km a tecnica classica dei Mondiali di Lahti. A fare notizia non è stata tanto la sua performance - ha tagliato il traguardo tra mille difficoltà e, per giunta, il suo risultato non è stato neppure omologato - quanto la clamorosa disavventura che l'ha preceduta. Solano, infatti, lo scorso 19 gennaio è stato fermato dalla polizia doganale francese al momento del suo arrivo all'aeroporto di Parigi. "Ho spiegato che ero diretto in Svezia per allenarmi, ma non mi hanno creduto", ha raccontato alla AFP. "Non pensavano che in Venezuela si potesse sciare. Avevo solo 28 euro con me e mi hanno accusato di immigrazione clandestina. Sono rimasto in stato di detenzione per sei ore, nonostante i documenti fossero validi e avessi con me una lettera del mio allenatore e degli altri quattro componenti la delegazione del mio paese". Il calvario è continuato per alcuni giorni: "Sono rimasto chiuso in un hotel fino a quanto non ho potuto incontrare un giudice e gli ho dimostrato che ero diretto ai Mondiali. Per i biglietti ho dovuto chiedere aiuto al Consolato del Venezuela a Parigi". Quindi un duro atto d'accusa: "Sono stato discriminato a causa del mio abbigliamento, della mia capigliatura e delle mie caratteristiche fisiche. Non ho potuto allenarmi sulla neve, ho perso un mese per questa faccenda". 


Tags: mondiali sci di fondo venezuela

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE