Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 10 Aprile 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Nba: 41 punti, James trascina i Cavs sul 3-3. Sarà gara 7. Curry espulso!

17/06/2016 08:10

Nba: 41 punti, James trascina i Cavs sul 3-3. Sarà gara 7. Curry espulso! |  Sport e Vai

Il titolo Nba di quest'anno si assegnerà nella sfida decisiva di gara 7. I Cleveland Cavaliers sono riusciti a riportare in parità la serie finale vincendo anche gara 6, in casa, contro i Golden State Warriors imponendosi 115-101 dopo un'altra prestazione monstre di LeBron James che ha trascinato i suoi dall'alto di 41 punti, 11 assist, 8 rimbalzi, 4 palle rubate e 3 stoppate. Non può nulla Steph Curry, 30 punti, che peraltro innervosito da un paio di fischi contrari si becca il sesto fallo e deve tornare negli spogliatoi anzitempo.

Sulle ali dell'entusiasmo dopo aver violato il parquet di Oakland ed aver riaperto la serie, i Cavs partono forte, fortissimo, anche in gara 6: James e Irving aprono le danze per un 8-0 che diventa presto 18-7. Come in gara 3 Golden State è spettatrice non pagante dello strapotere di Cleveland che chiude il quarto avanti 31-11 (per un attimo 31-9). Curry prova a dare la sveglia ai suoi e ci riesce nel secondo quarto con i Warriors che tornano in partita, 38-46. Ma i Cavs hanno solo tirato il fiato, accanto a James anche Irving, 23 punti, T. Thompson, 15 punti e J.R. Smith, 14 punti,  fanno la loro parte e Cleveland torna a distanza di sicurezza prima dell'intervallo 59-43 (+16 Cleveland).

I padroni di casa provano a chiuderla dopo la pausa lunga e per poco non ci riescono. LeBron James aumenta il suo "tachimetro" mette insieme 18 punti a cavallo dell'intervallo che con la tripla di JR Smith fanno 65-43. Curry prova a rimettere per l'ennesima volta in partita i suoi per il -15 Warriors ma la gara è tutta nella palla rubata di Irving a Curry per il contropiede chiuso da James con una schiacciata colossale per il 76-57. K. Thompson entra tardi in partita, due triple-8 punti in fila (saranno 25 i suoi punti) ma tanto basta perchè per un attimo dopo la tripla di Barbosa, 14 dalla panchina, GS si ritrovi a -7. Ed allora James riprende la situazione in mano. A 4'22" dall'ultima sirena sul +12 Cavs l'episodio che chiude la partita. Curry prova a rubare la palla a James, gli viene fischiato fallo, come in precedenza su Irving. L'mvp va su tutte le furie, si becca il tecnico, sesto fallo ed espulsione. E' il segnale di resa di Golden State. Cleveland vince. La finale NBA 2016 si deciderà dunque alla Oracle Arena di Oakland in gara -7 alle 2 della notte tra domenica e lunedì.


Tags: cleveland cavaliers lebron james golden state warriors stephen curry nba finals NBA

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE