Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 18 Luglio 2019
SEGUI SPORTEVAI SU

Calciomercato Napoli: Garay e Gonalons sono più vicini

11/12/2013 10:47

Calciomercato Napoli: Garay e Gonalons sono più vicini |  Sport e Vai

Dobbiamo far sì che i campioni non solo vengano a Napoli ma che ci restino anche con piacere”. Il manifesto programmatico ufficializzato tempo fa da Benitez ha concrete ripercussioni sul calciomercato, dove il club azzurro è orientato a tornare di prepotenza a gennaio per rafforzare la squadra. La mission del tecnico spagnolo è a lungo raggio, l’obiettivo è quello di fare del club partenopeo un punto d’approdo e non di passaggio per i top-player e far sì che il Napoli sia una realtà stabile in Italia e in Europa. Progetto ambizioso, non c’è dubbio, che passa anche da una stagione importante perché per attirare i campioni e trattenere quelli che già ci sono occorre vincere. Ecco perché i prossimi mesi saranno decisivi non solo per il presente ma anche per il futuro del Napoli. Intanto la società si sta attrezzando per completare l’organico. Se si proverà fino all’ultimo momento a cercare di prendere le prime scelte (Montoya, Mascherano, Skrtel, Agger) è vero però che i segnali che arrivano da Barcellona e Liverpool sono poco incoraggianti. Bigon ha già trovato le alternative ed è a un passo dal chiudere per tre rinforzi. Dal Genoa arriverà Antonelli, destinato a prendere il posto di Armero sulla corsia sinistra con Zuniga che, quando sarà ristabilito, potrebbe insidiare Maggio a destra. A centrocampo il nome più caldo resta quello di Gonalons: il Marsiglia ha ridotto le pretese, con 12 milioni il giocatore potrebbe vestire l’azzurro mentre in difesa in pole position c’è Garay del Benfica, favorito su Ranocchia e Paletta se i due centrali dei Reds, Skrtel e Agger, si confermassero inaccessibili. Compito della società sarà però anche trattenere i campioni che già sono in casa.

CAMPIONI DA BLINDARE. Se per Reina, seguito dal Barcellona e solo in prestito al Napoli, appare assai improbabile che si riesca a trovare una soluzione (l’anno prossimo il portiere titolare dovrebbe essere Rafael) sarà importante blindare i vari Callejon, Albiol e Higuain che devono sapere di essere approdati in una squadra ambiziosa. In particolare Callejon, con le sette reti già messe a segno, sta attirando l’attenzione di diverse big d’Europa che potrebbero tentarlo per il prossimo anno. Higuain invece si è confessato al Times rivelando che l’Arsenal, avversario di stasera in Champions, l’aveva cercato: “Il Real Madrid mi disse che mi cercava l'Arsenal, che stavano negoziando ma alla fine arrivò il Napoli e mi acquistò. Il club partenopeo mi ha persuaso grazie alla sua convinzione. Sono molto grato al Napoli e al presidente De Laurentiis per tutto quello che ha fatto per me, questa estate hanno fatto di tutto per acquistarmi in fretta. Questo aspetto mi ha dato molta fiducia, oltre al manager Benitez che ha sempre parlato bene di me. E' una delle motivazioni che mi hanno convinto ad accettare questa destinazione, è una persona molto onesta e sincera. Quello che ci siamo detti allora deve restare tra noi, ma Rafa ha reso questa decisione molto facile. C'è un sentimento unico a Napoli per gli argentini, il calore della gente, il fatto che la sia gente sia un po' pazza significa che c'è un legame speciale. E' una città molto argentina e ciò mi ha aiutato ad adattarmi subito. Lo stadio stesso ha una sua storia. E' dove ha giocato qualcuno di molto speciale per tutti i napoletani e tutti gli argentini. Giocare in uno stadio mitico come questo mi rende molto felice, mi piace"

Stefano Grandi


Tags: benitez calciomercato napoli ranocchia Skrtel Agger higuain garay Gonalons callejon

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE