Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 23 Maggio 2019
SEGUI SPORTEVAI SU

Calciomercato Napoli: Dal Real potrebbe arrivare anche Arbeloa

02/12/2013 14:40

Calciomercato Napoli: Dal Real potrebbe arrivare anche Arbeloa |  Sport e Vai

Non sarà neanche la possibile eliminazione dalla Champions, con la conseguente retrocessione in Europa League, a modificare le strategie del Napoli sul calciomercato. De Laurentiis ha promesso a Benitez che interverrà in maniera energica a gennaio, cercando di venire incontro alle sue esigenze. Sentitosi attaccato dopo le tre sconfitte consecutive il tecnico spagnolo si è sentito in dovere di spiegare il senso del suo lavoro di questi mesi ed ha chiarito che il progetto-Napoli non si può guidicare in poco tempo. Guarda lontano don Rafaè e vede la luna, non il dito che la indica. La luna per l’ex allenatore del Chelsea è portare il Napoli a lottare in pianta stabile per lo scudetto e ad accrescere il proprio ranking europeo. Per lui la partecipazione alla Champions degli azzurri deve essere una regola e non un’eccezione. E nel concetto di crescita ingloba quello che già in estate è stata una piccola svolta per il Napoli, ovvero diventare meta ambita anche per i top-player. E se a luglio sono venuti dal Real Madrid Higuain, Albiol e Callejon e dal Liverpool Reina, anche questa deve diventare una consuetudine. Ovvero essere appetitosi per i grandi campioni che devono sapere che Napoli è una piazza prestigiosa ed ambiziosa. “Devono venire qui per rimanerci” ha detto Benitez. Non più trampolino di lancio come in passato è accaduto per i Lavezzi e i Cavani ma punto d’arrivo per top-player a caccia di vittorie.

LA RAFA-REVOLUTION. Una crescita globale che passa anche attraverso un cambio radicale di mentalità e di approccio al lavoro. Basterebbe tutto questo per chiarire che a Benitez necessita tempo, la Rafa-Revolution non si può fare in pochi giorni ma se il tecnico verrà accontentato a gennaio i risultati si vedranno subito. Si guarda in Premier, in Liga e in Ligue1 per arricchire la rosa. In Italia probabilmente il solo Antonelli del Genoa verrà acquistato per fare da riserva a Zuniga, gli altri nuovi innesti arriveranno dall’estero. Bigon sta pressando il Manchester City e il Psg per cercare di ottenere almeno un sì tra quattro idee che circolano. Nel Manchester piacciono sia Javi Garcia, utilizzato poco quest’anno da Pellegrini e dotato delle caratteristiche che mancano al centrocampo azzurro, che il difensore Micah Richards. Proprio quest’ultimo ha spiegato al Mirror la sua situazione: "Il City sarebbe felice di prolungarmi il contratto fin da subito, ma io ho detto di aspettare la fine della stagione per vedere quanto gioco. Non vorrei mai lasciare questa squadra, ma è chiaro che tutto dipende dal mio impiego. Ci sarà un momento in cui dovrò guardarmi allo specchio e dire: 'Stai giocando abbastanza?'". Il difensore è stato accostato al Napoli, anche se al momento sembra esserci l'Arsenal in pole visto che Wenger è pronto ad offrire dieci milioni di sterline. Poi c’è il Psg con Matuidi e Thiago Motta che nella lista di Benitez vengono anche prima di quel Gonalons che resta però l’operazione più fattibile. Al Napoli non manca il contante: De Laurentiis ha pronti 40 milioni da immettere a gennaio, a patto che si tratti davvero di giocatori che possano fare la differenza. Benitez ha messo in preallarme anche il suo procuratore, Quillon, che è stato protagonista anche degli affari con gli ex madridisti, tutti suoi assistiti. Nella sua scuderia c’è anche Arbeloa, terzino che trova poco spazio con Ancelotti. Possibile che il Napoli centri il poker real?

 Stefano Grandi


Tags: real madrid napoli de laurentiis benitez city calciomercato napoli arbeloa micah richards javi garcia

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE