Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 6 Giugno 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Motogp, Rossi: “Il nuovo cambio funziona, è un passo avanti”

13/09/2013 17:19

Motogp, Rossi: “Il nuovo cambio funziona, è un passo avanti” |  Sport e Vai

Esame superato. Il test di Misano promuove il nuovo cambio seamless per la Yamaha e Valentino Rossi ritrova il sorriso dopo la prima giornata di prove libere del Gp di San Marino: “E’ andata molto molto bene, il nuovo cambio di Yamaha funziona benissimo. Non c'è un gran cambio in termini di tempo sul giro, però la moto è molto più facile da guidare, ci si può concentrare di più sulle linee da seguire, in uscita di curva la moto è molto più stabile, si impenna meno e quindi è un ottimo step in avanti". Rossi, che ha provato anche a seguire Marquez durante le fp2, ha aggiunto: "Siamo stati veloci questa mattina ma soprattutto oggi pomeriggio. Ho girato sui tempi di Jorge ma anche degli altri due spagnoli e siamo molto vicini in termini di ritmo di gara. Marquez ha uno stile di guida spettacolare anche quando lo segui. Yamaha e Honda sono molto diverse, ma è sempre bello correre con lui. Questa volta siamo un po' più lenti, ma non così tanto". Meno soddisfatto invece Jorge Lorenzo: "Con il pneumatico nuovo abbiamo provato a migliorare di qualche decimo, ma ancora non siamo competitivi come a Silverstone, non siamo ancora a posto. C'è un miglioramento, soprattutto curva dove devi mettere la marcia, la moto si scompone meno. Io da parte mia sono molto motivato e ho molta voglia di lavorare perchè non siamo a posto. Quindi domani sarà un altro giorno di duro lavoro".


Tags: Yamaha rossi lorenzo marquez misano MotoGP

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE