Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 12 Dicembre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Il team di Fenati si scusa: Imperdonabile, deve capire l'errore commesso

10/09/2018 11:12

Il team di Fenati si scusa: Imperdonabile, deve capire l'errore commesso |  Sport e Vai

Il gesto pericolosissimo - fatto a 250 km/h -  nei confronti di Stefano Manzi (Forward Racing Team) a Misano, quando Fenati ha staccato le mani dal manubrio (cosa già vietata) per tirare il freno dell’avversario in pieno rettilineo gli è costato due turni di squalifica ma soprattutto la reprimenda di tutto il paddock. Commenti durissimi, tra cui quello di Crutchlow (" Credo che Fenati non debba più salire su una moto") ed ora anche la presa di posizione del suo team. La scuderia Snipers ha emesso un comunicato per chiedere scusa, questo il testo: "D’accordo. È imperdonabile. Un fallo da reazione grave, in mondovisione. Chiaro che, se è stato punito anche Manzi, un motivo ci sarà ma non è questa una giustificazione. Il team si dissocia da quanto espresso dal suo pilota Moto2 e si scusa con il mondo dello sport per il pessimo esempio, con gli sponsor per l’immagine data, con i tifosi tutti per la delusione. A chi ci chiede che decisioni prenderemo, rispondiamo che non si devono mai prendere a caldo per subirne le conseguenze dopo. Intanto prendiamo atto della squalifica, per due gare, del nostro rider. Noi l’abbiamo controfirmata immediatamente. Ringraziamo la Direzione gara per il tatto e la professionalità con la quale ha affrontato la situazione. Ringraziamo il team Forward per come ha collaborato con noi per spegnere l’incendio e riportare quanto prima la serenità. Ironia della sorte, il team Forward sarà la nuova squadra di Romano dell’anno prossimo e abbiamo tutti la voglia di cancellare questo episodio in fretta. Detto questo, il pilota deve capire lo sbaglio è ripartire da lì, per costruire una nuova immagine e poter tornare a gareggiare a testa alta nel mondiale”.


Tags: cal crutchlow misano romano fenati

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE