Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 10 Luglio 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

F1, Bruno Senna: Morte di zio Ayrton ha cambiato la mia vita

29/04/2014 16:31

F1, Bruno Senna: Morte di zio Ayrton ha cambiato la mia vita |  Sport e Vai

Bruno Senna aveva 10 anni quando suo zio Ayrton morì il 1 maggio del 1994 sul circuito di Imola ma il futuro pilota brasiliano, che stava guardando la corsa in tv, non si rese conto della gravità dell’incidente come ha rivelato in un’intervista: “Sono passati venti anni ma per me e la mia famiglia sono volati questi anni, mi sembra che sia solo qualche anno fa che è morto mio zio. Quel giorno ero davanti alla tv, guardavo sempre i Gp assieme alla mia famiglia ma non mi resi conto di cosa era successo. Pensavo che sarebbe uscito fuori dall’abitacolo e che dopo qualche giorno in ospedale sarebbe tornato. Non mi ero reso conto della gravità dell’incidente. Poi sono arrivate le brutte notizie. Certo è che quell’episodio ha cambiato la mia vita e quella della mia famiglia”. Non al punto però da impedirgli di diventare pilota in F1, proprio con la Williams con cui Ayrton era diventato campione: “E’ triste dirlo ma proprio quell’incidente ha migliorato la sicurezza delle macchine e dei circuiti, tutto è stato reso più sicuro ed affidabile. Personalmente pensavo di essere veloce e di poter avere un avvenire in F1 ma parte della mia famiglia era contraria. C’era anche chi mi appoggiava ma molto temevano che potesse ripetersi un incidente come quello di Ayrton”.

Stefano Grandi

 


Tags: williams bruno morte ayrton senna imola

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE