Serie A
9a Giornata

Atalanta Atalanta nd

Bologna Bologna

Benevento Benevento nd

Fiorentina Fiorentina

Chievo Chievo nd

Hellas Verona Hellas Verona

Lazio Lazio nd

Cagliari Cagliari

Milan Milan nd

Genoa Genoa

Napoli Napoli nd

Inter Inter

Sampdoria Sampdoria 5

Crotone Crotone 0

Spal Spal nd

Sassuolo Sassuolo

Torino Torino nd

Roma Roma

Udinese Udinese nd

Juventus Juventus

Serie B
10a Giornata

Bari Bari 4

Cittadella Cittadella 2

Cesena Cesena 3

Foggia Foggia 3

Cremonese Cremonese 2

Brescia Brescia 0

Palermo Palermo 0

Novara Novara 2

Parma Parma 3

Virtus Entella Virtus Entella 1

Pescara Pescara 2

Avellino Avellino 1

Pro Vercelli Pro Vercelli 0

Carpi Carpi 0

Salernitana Salernitana 1

Frosinone Frosinone 1

Spezia Spezia 4

Perugia Perugia 2

Ternana Ternana 1

Ascoli Ascoli 1

Venezia Venezia 1

Empoli Empoli 0

Serie B
11a Giornata

Ascoli Ascoli nd

Spezia Spezia

Avellino Avellino nd

Pro Vercelli Pro Vercelli

Brescia Brescia nd

Bari Bari

Carpi Carpi nd

Palermo Palermo

Cittadella Cittadella nd

Venezia Venezia

Empoli Empoli nd

Pescara Pescara

Foggia Foggia nd

Parma Parma

Frosinone Frosinone nd

Ternana Ternana

Novara Novara nd

Salernitana Salernitana

Perugia Perugia nd

Cesena Cesena

Virtus Entella Virtus Entella nd

Cremonese Cremonese

 Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 22 Ottobre 2017
SEGUI SPORTEVAI SU

Marquez: Non mi figuro Valentino aiutare Vinales a vincere

13/04/2017 13:53

Marquez: Non mi figuro Valentino aiutare Vinales a vincere |  Sport e Vai

“Non mi immagino che Valentino Rossi possa fare da spalla a Vinales e lo aiuti a vincere, me lo figuro che pensi lui stesso a vincere il Mondiale”. Marc Marquez, a margine di un evento presentato al Banc Sabadell a Barcellona, sotto sotto spera che la lotta interna alla Yamaha possa aiutarlo: “Tutti vogliono stare davanti ed è sempre valido quel detto che recita che il tuo compagno di scuderia è il tuo primo rivale. Tutti noi piloti vogliamo arrivare primi ma vince uno solo alla fine”. La partenza del Mondiale per il cabroncito della Honda non è stata esaltante: “I rivali quest'anno sono tanti, al momento io sono ottavo e ne ho sette davanti, sicuramente i due della Yamaha sono i più temibili. Il debutto di Maverick è stato incredibile, perfetto ma tutti lo potevano intuire già dalla pre-season. Personalmente non pensavo di iniziare con una caduta ma c'è tempo per rientrare in corsa”. La statistica favorevole ad Austin lo consola però solo sino a un certo punto: “Ogni corsa fa storia a sé, ho un bel palmares in Texas ma non significa che vincerò sicuramente io. Bisogna lavorare e vedremo dove potrò arrivare”.

Stefano Grandi


 


Tags: Valentino Rossi Yamaha marquez

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE