Serie A
9a Giornata

Atalanta Atalanta nd

Bologna Bologna

Benevento Benevento nd

Fiorentina Fiorentina

Chievo Chievo nd

Hellas Verona Hellas Verona

Lazio Lazio nd

Cagliari Cagliari

Milan Milan nd

Genoa Genoa

Napoli Napoli nd

Inter Inter

Sampdoria Sampdoria 5

Crotone Crotone 0

Spal Spal nd

Sassuolo Sassuolo

Torino Torino nd

Roma Roma

Udinese Udinese nd

Juventus Juventus

Serie B
10a Giornata

Bari Bari 4

Cittadella Cittadella 2

Cesena Cesena 3

Foggia Foggia 3

Cremonese Cremonese 2

Brescia Brescia 0

Palermo Palermo 0

Novara Novara 2

Parma Parma 3

Virtus Entella Virtus Entella 1

Pescara Pescara 2

Avellino Avellino 1

Pro Vercelli Pro Vercelli 0

Carpi Carpi 0

Salernitana Salernitana 1

Frosinone Frosinone 1

Spezia Spezia 4

Perugia Perugia 2

Ternana Ternana 1

Ascoli Ascoli 1

Venezia Venezia 1

Empoli Empoli 0

Serie B
11a Giornata

Ascoli Ascoli nd

Spezia Spezia

Avellino Avellino nd

Pro Vercelli Pro Vercelli

Brescia Brescia nd

Bari Bari

Carpi Carpi nd

Palermo Palermo

Cittadella Cittadella nd

Venezia Venezia

Empoli Empoli nd

Pescara Pescara

Foggia Foggia nd

Parma Parma

Frosinone Frosinone nd

Ternana Ternana

Novara Novara nd

Salernitana Salernitana

Perugia Perugia nd

Cesena Cesena

Virtus Entella Virtus Entella nd

Cremonese Cremonese

 Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 22 Ottobre 2017
SEGUI SPORTEVAI SU

Marquez: Creato un gap ma è ancora piccolo

24/09/2017 16:10

Marquez: Creato un gap ma è ancora piccolo |  Sport e Vai

“Abbiamo creato anche un piccolo gap in campionato. Dico piccolo perché sappiamo che rimangono ancora quattro gare, in cui può succedere di tutto e 16 punti non sono tanti. Ma meglio averne 16 che zero e quindi sono contento". Marc Marquez non usa toni trionfalistici dopo il successo di Aragon che gli ha consentito uno strappo forte nei confronti di Dovizioso. Il pilota della Honda ha costruito il successo con classe e strategia, partendo dalle gomme: "Ho scelto la gomma dura sia davanti che dietro. Al posteriore ho fatto la scelta giusta, ma non so se all'anteriore è stata la stessa cosa. Sul lato sinistro si comportava molto bene, ma su quello destro non avevo grip ed ho rischiato di cadere diverse volte. Nelle curve 2 e 3 perdevo tantissimo perché si chiudeva il davanti. Forse però con la media avrei faticato nelle curve a sinistra, quindi probabilmente abbiamo trovato un buon bilanciamento. All'inizio della gara non mi sentivo bene, perché il feeling con la moto era davvero a zero. Ho cercato il modo per guidarla meglio, ma mi sono preso qualche rischio fino a quando non sono riuscito a sorpassare Valentino e Lorenzo. Poi ho fatto un po' un reset, pensando al campionato, ed ho iniziato a guidare in maniera più pulita". Marquez ha rischiato grosso quando è andato lungo alla curva 12 per evitare il contatto con Rossi e Lorenzo: "Io volevo sorpassare Valentino, non tutti e due perché sarebbe stato troppo un rischio. Lui ha un po' chiuso la traiettoria e quindi ho mollato un pochino il freno per evitare il contatto. A quel punto ho capito che avrei rischiato di colpire Lorenzo e quindi ho lasciato il freno ed ho preferito andare lungo".


Tags: honda aragon marquez

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE