Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 18 Gennaio 2019
SEGUI SPORTEVAI SU

Pellegatti rivela come stanno le cose su Milinkovic Savic

04/01/2019 09:53

Pellegatti rivela come stanno le cose su Milinkovic Savic |  Sport e Vai

La voce di un possibile acquisto boom da parte del Milan, con Milinkovic Savic obiettivo di gennaio, continua a far discutere il mondo rossonero. Sul tema si è espresso anche Carlo Pellegatti, voce storica di Milan Channel, che sul suo canale youtube ha detto: “Si è parlato di prendere in prestito oneroso Milinkovic-Savic dalla Lazio a una cifra concordata e poi dare 60-70 milioni in più tranche ma c'è anche il problema dell'Uefa, stiamo calmi, noi dobbiamo tornare competitivi, dobbiamo andare in Champions e per riuscirci dobbiamo portare a casa a gennaio giocatori importanti già a gennaio. Ci riuscì il Milan con Cassano e van Bommel perchè servono giocatori che possano aiutare il Milan ad arrivare quarti. Che fare dunque con Milinkovic-Savic? La voce c’è ma per me l’acquisto di Milinkovic-Savic da parte del Milan a gennaio è impossibile. Attenzione, si era detta la stessa cosa anche quando si parlava per la prima volta della Juventus interessata a Cristiano Ronaldo. Nel calcio tutto è possibile, però che il presidente Lotito ceda uno dei pezzi pregiati, con la Lazio che potrebbe aver problemi ad arrivare quarta, sembra veramente improbabile. Al Milan, però, non servono giocatori per tracheggiare, ma giocatori che onorino il lavoro di Gattuso e dei suoi ragazzi. Spendere soldi per giocatori che in futuro potrebbero non servire, sarebbero soldi buttati via. Meglio investire in modo mirato, con acquisti giovani, ma che servano subito per la squadra allenata da Gattuso”.


Tags: milan Milinkovic-Savic Pellegatti

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE