Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 12 Agosto 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Cobolli Gigli, retroscena Calciopoli e stoccata: Perchè Del Piero non è alla Juve?

16/04/2020 10:05

Cobolli Gigli, retroscena Calciopoli e stoccata: Perchè Del Piero non è alla Juve? |  Sport e Vai

"Mi chiedo anche io il perché Del Piero non sia in società. Forse non stava simpatico ad Andrea Agnelli. Ha avallato la scelta di Pavel Nedved, ma a mio avviso non era l’uomo adatto. In pectore, mi auguro che un giorno sia vice direttore Gianluigi Buffon". Intervenuto a Juventus Divanum su road2sport, l'ex presidente della Juventus Cobolli Gigli è tornato sulla terribile stagione di calciopoli: "In condizioni normali non è semplice esser presidente della Juve. Accettai per senso del dovere e per piacere. Non capivo l’odio e l’accanimento mediatico nei confronti della Juventus. Guido Rossi essendo tifoso dell’Inter favorì quella che era la sua squadra. Quando la Juve andò in Serie B, Moratti stappò bottiglie di champagne. Anche perché Guido Rossi decise di assegnare lo scudetto all’Inter. Anni dopo venne fuori il fascicolo in cui si dimostrava che anche i nerazzurri erano coinvolti. Per la Juventus era già decisa la Serie C, la Serie B chiesta da Zaccone non fu capita perché il senso era quello di mantenere comunque in vita il club. La C avrebbe potuto portare allo scioglimento. Ha deluso i tifosi? Io penso che abbia operato in maniera corretta. Lui è stato uno degli avvocati penalisti più bravi in circolazioni, altri suoi colleghi mi dissero che si era mosso giuridicamente in maniera corretta".


 


Tags: cobolli gigli del piero andrea agnelli

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE