Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 25 Maggio 2019
SEGUI SPORTEVAI SU

Selvaggia Lucarelli: "Wanda Nara, ecco perché è la prima anti-wag del mondo"

19/02/2019 16:58

Selvaggia Lucarelli: "Wanda Nara, ecco perché è la prima anti-wag del mondo" |  Sport e Vai

Wanda Nara divide il mondo. O si ama o si odia: se sono infatti tantissime le persone che non trovano opportuno il suo modo di svolgere l’attività di procuratore di Mauro Icardi, tanti esperti del settore la considerano un genio. Gli ultimi apprezzamenti arrivano da Selvaggia Lucarelli che fa un’attenta analisi sul mito Wanda Nara. L’opinionista definisce Wanda Nara la prima anti-wag della storia del calcio, una delle figure femminili più rivoluzionarie del secolo, capace di tenere sempre alta l’attenzione a suon di selfie e pose ammiccanti, e dall’altro di dettare legge in casa Inter in un momento così delicato della carriera del marito Icardi. Un atteggiamento rivoluzionario, appunto, e spesso poco apprezzato da un mondo, quello del calcio, totalmente patriarcale e persino un po’ sessista, se consideriamo le parole di Fulvio Collovati che appena pochi giorni fa aveva candidamente ammesso che “Le donne non capiscono nulla di tattica, al massimo possono dire come è stata una partita” raccogliendo non solo gli applausi di tanti addetti ai lavori, ma persino della stessa moglie di Collovati che per difendere il marito ha pubblicamente twittato: “Quando presentavo le trasmissioni di calcio non ho mai avuto la pretesa di spiegare il 4-4-2”. Che Wanda Nara, in questo mondo di selfie, clic, commenti e campagne elettorali su Instagram abbia capito prima degli altri come gira il mondo? Ai posteri l’ardua sentenza.


Tags: inter lucarelli Icardi selvaggia lucarelli wanda nara

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE