Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 7 Aprile 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Il vice spiega i motivi della "fuga" di Conte a fine partita

26/01/2020 15:03

Il vice spiega i motivi della "fuga" di Conte a fine partita |  Sport e Vai

A spiegare la "fuga" di Antonio Conte a fine gara, con il tecnico dell'Inter che ha evitato telecamere e taccuini, è il suo vice Cristian Stellini che a Sky prova a dare motivazioni diplomatiche: "Conte? Era già successo nel primo tempo ad aver difficoltà per ritrovare le energie per parlare alla squadra, non stava bene. Io poi non l'ho più rivisto, il mister è andato via velocemente. Nervosismo? Partiamo dal finale di gara. dobbiamo restare centrati sulla gara, il Cagliari ha rimontato e noi non siamo stati bravi a concretizzare le nostre occasioni. Non dobbiamo farci prendere dalle sensazioni, dopo questa partita ce ne sono tante altre e non siamo neanche molto lunghi come panchina in alcune zone del campo. Forse nella partita di oggi anche l'arbitro non è stato bravo a mantenere la calma e ha alimentato la tensione, e anche il metro di giudizio all'interno della gara andrebbe cambiato per tenere tutti tranquilli. Noi siamo usciti con quattro cartellini gialli, eccessivi per la partita che è stata. C'è stato qualche episodio, come il fallo non dato a Young o il fallo di Bastoni. Da dove si ricomincia? Da domani, prepariamo la gara di Coppa Italia, che sarà da dentro o fuori. Fondamentale pensare sempre al domani e alla partita successiva, pensando al passato come insegnamento".


Tags: inter cagliari conte

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE