Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 24 Ottobre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Calciomercato Inter, Mazzarri: Non mi dimetto e basta distrazioni

25/01/2014 13:27

Calciomercato Inter, Mazzarri: Non mi dimetto e basta distrazioni |  Sport e Vai

Isolare l’Inter di oggi dal pasticcio di calciomercato di ieri è impresa ardua. L’affare Vucinic-Guarin ha fatto il giro del mondo e a molti è apparsa una barzelletta. Così come nonostante i tanti nomi fatti, da quelli più vicini come D’Ambrosio a quelli più forti come Hernanes, è vero che finora i nerazzurri sono rimasti a guardare sul mercato. Chi non vede l’ora che arrivi il 31 gennaio è Walter Mazzarri, che sta attraversando il momento più difficile della sua recente carriera. Il tecnico parla prima a Radio Deejay escludeno le dimissioni (“Il mio destino è trovare situazioni così: io faccio parte di chi si deve sudare tutto, va bene così. A me piacciono sfide così, difficili. Dimissioni? Perché dovrei farlo? E' il contrario di quel che penso: il comandante, davanti alle difficoltà, quando ha stima e la sensazione di unità, deve esserci. A me certe cose mi piacciono, dovesse essere il contrario allora prenderei altre decisioni ma qui mi seguono a pieno”) poi archivia il caso Guarin in conferenza. Il giocatore non sarà convocato per la gara con il Catania: “Non sarà convocato, perchè tutte le mie energie sono state spese per far concentrare la rosa sul campo e basta, per farli pensare solo al campo, senza avere altri pensieri". Non è stata una settimana facile dopo quanto successo: "Io posso dirvi di come ho affrontato la settimana con i miei calciatori. Ho analizzato la gara di Genova, sincerandomi del fatto che il gruppo la pensasse come me, cercando di isolarci da tutto, non leggendo i giornali, ma non per mancanza di rispetto nei vostri confronti, ma per il fatto della concentrazione. Analizzando Genova, ho cercato di far capire a loro di alzare il livello dell'attenzione, cercando di mettere in pratica tutto questo nella partita di domani contro il Catania. Voglio una gara che sia un riscatto, e sono convinto che finiremo il Campionato alla grande, perchè vedo convinzione da parte di tutti". Nell’attesa che finisca il mercato, fonte finora solo di amarezze: “Non vedo l'ora che arrivi il 31 gennaio.  Per noi il mercato è iniziato dopo un mese dall'inizio del campionato. Prima si diceva "a gennaio questi saranno i giocatori..." e io quindi dovevo isolare i ragazzi. Sicuramente se non c'è tutto questo intorno è meglio per i ragazzi che scendono in campo”. Sta intanto per tornare Thohir a Milano, come suggerito anche da Moratti, per Mazzarri è una buona notizia: "E' solo positivo, all'interno noi siamo sempre in contatto con lui. Ognuno ha fiducia nell'altro, è normale che sia importante la sua presenza, e io come tecnico devo trasmettere alla squadra i suoi messaggi. Io ho sempre gestito giocatori con la società assumendomi le mie responsabilità, come stavo facendo anche all'inizio dell'anno. Ho cercato di far capire ai ragazzi che alla Pinetina ci sono tutte le persona adatte per far bene". Del Catania l’allenatore nerazzurro non si fida: “Credo che il Catania abbia avuto delle difficoltà, ma noi dobbiamo pensare solamente a noi. La Serie A è particolare, hanno cambiato guida tecnica, ma credevo che potesse avere una posizione in classifica migliore. Noi dobbiamo pensare a svoltare, i punti bisogna farli. Dobbiamo cercare di essere molto cinici e gli episodi che siano favorevoli".

Stefano Grandi

 


Tags: mazzarri catania vucinic calciomercato inter hernanes d'ambrosio guarin thohir

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE