Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 24 Ottobre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Calciomercato Inter, Mazzarri: Hernanes sarà un’arma in più

01/02/2014 17:35

Calciomercato Inter, Mazzarri: Hernanes sarà un’arma in più |  Sport e Vai

Poteva andare peggio sul calciomercato all’Inter. Per come si erano messe le cose Mazzarri ad un certo punto ha temuto che il club pensasse solo a vendere senza comprare nessuno, invece non solo sono arrivati D’Ambrosio ed Hernanes ma è rimasto pure Guarin, mentre per Ranocchia potrebbe esserci la soluzione Galatasaray ancora valida visto che il mercato turco è ancora aperto. Il brasiliano ex Lazio non è ancora utilizzabile per motivi burocratici e con la Juve domani non ci sarà ma Mazzarri non se ne fa un problema: “Io avrei preparato la gara con i giocatori a disposizioni con i giocatori che avevo, indipendentemente dall'arrivo del brasiliano. C'erano tante variabili, quindi non ho pensato a questa eventualità. Ci avrei pensato solo con il giocatore a disposizione. Con Hernanes abbiamo cercato un giocatore che ci potesse dare qualcosa in più. Può darci tanto in tutti i ruoli del centrocampo, anche nella Nazionale brasiliana viene impiegato da mediano, il giocatore è maturato. Io voglio giocatori che recuperano palloni e che sanno impostare. Lui è un mediano-metodista o un trequartista, un giocatore completo, bravissimo con il proprio piede. Lo reputo il tipo di calciatore che potrà essere un'arma in più". Anche D’Ambrosio ha il pieno gradimento del tecnico: "Con i miei meccanismio potrà ancora migliorare, e mi ha fatto piacere che ha puntato tutto sulla voglia e sulle motivazioni di venire all'Inter. Se c'è l'uomo, partiamo da una grandissima base e anche io posso incidere con il mio lavoro". Andrà gestita invece la situazione di Guarin, che non è stato convocato neanche stavolta: "Non credo che sia sicura la sua cessione a giugno. La proprietà sta dando dei segnali, con le difficoltà del momento, cercando di fare qualcosa già per giugno, e i nostri acquisti rientrano in questa logica. Da qui alla fine valuterò tutti i giocatori a mia disposizione. Se un mercato chiude alle 23 è normale sapere che il giocatore non poteva essere concentrato al 100%. Bisogna farlo sempre, a maggior ragione contro la Juventus. Il motivo è questo, e sapevo già di non convocarlo". Nessun commento al mancato scambio con Vucinic: "Parlo solo del mercato concluso. Le valutazioni le faccio con la società e tante cose non posso dirle qui in conferenza. A livello tattico, invece, credo che l'esigenza della punta io lavoro molto sul 'doppio ruolo': Botta, Alvarez, Milito ed Icardi sono a disposizione, e anche Palacio può fare due ruoli. Il mercato, quindi, una volta concluso, mi ha lasciato con questo reparto a disposizione, a giugno valuteremo altri discorsi. La società conosce sempre tutto. Io parlo solo di mercato ma considerando i giocatori che sono arrivati ufficialmente. E' stato un mercato particolare, con uscite finalizzati alla crescita dei giocatori meno impiegati. Anche quelli che sono andati via potranno rientrare in futuro". Contro la Juve parte sfavorita l’Inter: "Io non mi pongo questo problema. Se noi facciamo tutto al top ce la giocheremo con tutti. Il risultato è frutto di tante cose, noi pensiamo alla prestazione. A fine partita dirò la mia opinione. I numeri sono indicativi. Il rendimento della Juventus in casa testimonia tutto, l'ambiente aiuta molto e lì parte sempre in maniera particolare. E' un fattore, ma abbiamo considerato tutto, ma come dico sempre concentriamoci sul nostro calcio. E' sempre la stessa ricetta. In casa loro sembrano imbattibili, i numeri lo testimoniano, ma noi ci siamo caricati e speriamo di fare una grande gara. Spero che gli episodi possano essere anche a nostro favore. Avete visto che la prestazione ci deve essere sempre, e da lì si parte per migliorare, il risultato non è sempre stato quello meritato. Noi ci proviamo, dopo la partita vedremo".

Stefano Grandi

 


Tags: juventus lazio mazzarri calciomercato inter hernanes palacio d'ambrosio guarin botta

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE