Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 24 Settembre 2018
SEGUI SPORTEVAI SU

Vettel: Per battere Hamilton il mio primo nemico da superare sono io

13/09/2018 16:30

Vettel: Per battere Hamilton il mio primo nemico da superare sono io |  Sport e Vai

Non era tra i piloti scelti per la canonica conferenza ufficiale alla vigilia della tre giorni del Gp di Singapore ma non se n'è voluto stare zitto. Vettel sa che ci si aspetta un suo riscatto dopo la domenica no a Monza e si prende le sue responsabilità: "Hamilton è l’uomo da battere però sono io il mio nemico. Solo pensando a noi e facendo tutto bene potremo portare a casa il titolo. Non è stato bello quello che è successo a Monza, ma almeno sono riuscito a continuare e a chiudere a punti. E' stata una delusione, tuttavia è giusto guardare avanti. Poi, è normale che in alcuni round si senta che si poteva fare meglio. Fino ad ora il mio GP più brutto è stato la Germania. Avrei voluto vincere, ma è andata come è andata. Ciò che conta è aver capito e spiegato subito cosa non ha funzionato". L'anno prossimo non avrà più Raikkonen come compagno di scuderia: "Per me è un amico, con lui non ci sono mai state incomprensioni e il rispetto è reciproco. Sono dunque un po' triste. Con Leclerc le dinamiche saranno differenti, l’obiettivo invece resta aiutare la Scuderia. E' comunque una grande opportunità per Charles. Essendo nel programma junior della scuderia da tempo, è positivo che possa progredire. Se si ha talento e si è veloci l’età non conta. Kimi ne è la dimostrazione. Come detto Charles si merita questa opportunità, ma non è il momento di focalizzarsi sul prossimo campionato".


Tags: hamilton vettel Leclerc

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE