Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 10 Luglio 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Ufficiale, Liberty Media compra la F1: Ecclestone resta altri 2-3 anni

08/09/2016 13:41

Ufficiale, Liberty Media compra la F1: Ecclestone resta altri 2-3 anni |  Sport e Vai

Ufficiale l'acquisto della Formula 1 da parte di Liberty Media, il colosso americano della comunicazione di proprietà del magnate John Malone.  L'operazione prevede l'acquisto iniziale del 18,7% del gruppo Formula Uno, per un valore di 4,4 miliardi di dollari. La piena acquisizione avverrà ad accordo completamente chiuso, al più tardi entro il primo semestre del 2017, per un esborso complessivo di 6-8 miliardi di dollari. "Il nostro è un progetto a lungo termine", ha dichiarato Greg Maffei, presidente e amministratore delegato di Liberty Media. "La nostra esperienza nei media e nello sport ci consentirà di offrire il meglio alla Formula 1 ai fan, alle squadre e ai nostri azionisti". Il nuovo presidente sarà Chase Carey, ex numero 2 della 21th Century Fox, ma Bernie Ecclestone resterà al timone del Circus "per almeno altri 2-3 anni. Poi comincerò a tirare i remi in barca". La conferma a tempo dell'85enne boss, incaricato di gestire la transizione dal vecchio al nuovo, ha messo d'accordo tutti. "Bernie è stato un amministratore delegato eccezionale per 10 anni, con tanti successi ed occasionali sfide", ha sottolineato Donald Mackenzie, vicepresidente della CVC, il fondo che ha ceduto il controllo della F1. "Con lui non ci si è mai annoiati, ci siamo divertiti molto. Le sue qualità e quelle di Chase Carey sono la garanzia di un successo che continuerà".


Tags: ecclestone media liberty Formula 1

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE