Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 15 Agosto 2018
SEGUI SPORTEVAI SU

Sauber e Force India ritirano denuncia contro F1

25/01/2018 12:43

Sauber e Force India ritirano denuncia contro F1 |  Sport e Vai

Sauber e Force India, nel settembre del 2015, avevano presentato una denuncia ufficiale alla Commissione Competizioni dell'Unione Europea in merito alla governance e la struttura dei pagamenti della Formula 1, citando il modo in cui vengono suddivise le entrate ed in cui vengono elaborate le regole, definite come "ingiuste ed illegali". Il caso era ancora aperto ma le due scuderie hanno deciso di ritirare la denuncia, spiegando la scelta in un comunicato congiunto: “Il dialogo che si è venuto a creare dopo la nomina di Chase Carey a presidente esecutivo e CEO del titolare dei diritti commerciali della Formula 1 è stato fortemente incoraggiante. L'approccio suo e dei suoi collaboratori ha portato una nuova cultura di trasparenza e illustra la volontà di discutere questioni fondamentali come la distrubuzione dei premi, il controllo dei costi ed il regolamento sui motori. Siamo incoraggiati e rassicurati dall'approccio equo ed imparziale adottato dalla nuova gestione della Formula 1 verso tutte le squadre ed i loro problemi. Mentre le preoccupazioni che ci hanno portato alla denuncia erano pienamente giustificate, riteniamo che questo nuovo approccio fornisca la certezza che queste saranno considerate obiettivamente, quindi preferiamo cercare di risolvere queste questioni con il dialogo piuttosto che con una disputa legale. Vogliamo sostenere questo processo di trasformazione della Formula 1 e quindi abbiamo deciso di ritirare la nostra denuncia con effetto immediato".


Tags: force india sauber Formula 1

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE