Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 21 Ottobre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Rosberg: Mi sarebbe piaciuto vedere Alonso in Mercedes

05/02/2017 14:00

Rosberg: Mi sarebbe piaciuto vedere Alonso in Mercedes |  Sport e Vai

“Sono un tifoso della Formula 1, per me è facile dire che mi sarebbe piaciuto vedere Fernando Alonso al mio posto in Mercedes». Nico Rosberg parla a cuore aperto a a Marca e rivela – ora che i giochi sono fatti – che la sua preferenza per prendere la monoposto che ha lasciato a sorpresa era per lo spagnolo ex Ferrari: «Tutti dicono che Alonso sarebbe stato l'ideale, e lo dico anche io perché sarebbero state scintille con Hamilton, forse per la squadra non sarebbe stata una buona soluzione. Bottas può fare molto bene. Ovviamente sarà dura avere un avversario come Hamilton, sarà difficile batterlo, ma può farcela». Rosberg fa poi un confronto tra la rivalità con Schumacher e quella con Hamilton: «La differenza è che con Michael eravamo molto indietro, decimi, invece ora si combatte per il titolo. Questo cambia tutto: è molto più complicato lottare per il Mondiale con il tuo compagno di squadra. Serve correre per la squadra, ma allo stesso tempo bisogna batterlo. Trovare l’equilibrio giusto è molto difficile». Dopo aver ribadito di non avere rimpianti per la sua scelta («Capisco che molti tifosi siano rimasti delusi, ma per me è stato come chiudere un capitolo su una carriera fantastica e con un finale incredibile. Ora spero che anche il prossimo sarà bello come il precedente. Ho tanti interessi, forse altri piloti hanno i motori come sola grande passione, ma io ho anche altro”) il tedesco torna sulla rivalità con Hamilton : «Hamilton è arrivato quando aveva già vinto il Mondiale ed è normale che tutte le attenzioni fossero su di lui. Era già successo con Schumacher: quando entravamo nei reparti di sviluppo nessuno mi guardava, gli occhi erano tutti su Michael e quando spiegavano qualcosa si rivolgevano prima a lui. Con Lewis è successo lo stesso, all’inizio è stata dura, ma mi hanno sempre rispettato».


Tags: rosberg alonso mercedes

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE