Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 24 Settembre 2018
SEGUI SPORTEVAI SU

Gp Silverstone 2018: Vettel vince con brivido. Hamilton 2° con rimonta, Raikkonen podio

08/07/2018 16:39

Gp Silverstone 2018: Vettel vince con brivido. Hamilton 2° con rimonta, Raikkonen podio |  Sport e Vai

La Ferrari di Vettel trionfa a Silverstone e resta in testa al Mondiale. Secondo Hamilton, terzo Raikkonen.

Sebastian Vettel vince in casa di Lewis Hamilton autore di una grande rimonta. Spettacolo nel Gran Premio di Gran Bretagna. Sulla pista di Silverstone la Ferrari torna alla vittoria con il tedesco capace di superare nel finale thrilling Bottas sfruttando le gomme più fresche montate in regime di safety car per il crash di Ericsson. Hamilton resta in scia nel Mondiale (otto punti di vantaggio per Seb) con un prodigioso secondo posto rimontando dall'ultimo posto dopo il contatto al via con Raikkonen finito terzo nonostante 10" di penalità.

Ai piedi del podio Bottas che ha provato l'azzardo di restare in pista con gomme medie ed ha resistito per diversi giri a Vettel prima di cedere. Quarto Ricciardo (out Verstappen) davanti a Hulkenberg, Ocon, Alonso, Magnussen e Gasly. Fuori entrambe le Sauber (Leclerc ancora a punti lasciato senza una gomme avvitata) e Grosjean che ha centrato Sainz causando la seconda safety car.

LA GARA

PARTENZA: VETTEL FULMINE, KIMI CENTRA HAMILTON!

Vettel brucia in partenza un lentissimo Hamilton che viene passato all’interno anche da Bottas. Lewis viene affiancato anche da Raikkonen che lo centra nella frenata successiva mandando l’inglese in testacoda sfilato da tutti e costretto a ripartire ultimo. Davanti strada spianata per la fuga di Vettel che guadagna rapidamente su Bottas e le due Red Bull di Verstappen e Ricciardo che hanno sfilato Raikkonen al momento del contatto con Hamilton.

LA RIMONTA DI LEWIS, PENALITA’ RAIKKONEN

Il finlandese sotto indagine per la manovra riprende e supera subito Ricciardo mettendosi alle calcagna di Verstappen. Ci mette poco la direzione corsa a decidere delle sorti di Kimi penalizzato di 10 secondi. Intanto rabbiosa è la rimonta di Hamilton che al sesto giro è già in zona punti, decimo, quindi supera Sainz e Ocon senza problemi; stessa sorte tocca a Leclerc e in una decina di giri Hamilton è già sesto superando Hulkenberg.

VETTEL COMANDA, LECLERC SENZA UNA GOMME

Vettel ha 5” su Bottas, più staccato Verstappen. Raikkonen quarto tra le due Red Bull decide di fermarsi dopo 13 giri per cambiare gomme e scontare la penalità di 10 secondi. In poche tornate Iceman recupera le prime posizioni, sesto, alle spalle delle due Red Bull che hanno pure loro fatto il pit stop. Al 20simo giro finisce un’altra grande gara di Leclerc a causa di un pasticcio al pist stop della sua Sauber con una ruota non avvitata bene. Senza problemi invece la sosta di Vettel seguito il giro dopo da Bottas che riceve il via libera da Hamilton per tornare all’inseguimento della Ferrari non poi così lontana. Lo stesso Lewis che si ferma qualche giro dopo rientrando sesto alle spalle delle Red Bull e Raikkonen con qualche speranza di podio.

DOPPIA SAFETY CAR MISCHIA LE CARTE

Dopo 30 giri è Ricciardo il primo a decidere di fermarsi una seconda volta ai box ma di lì a poco la corsa viene stravolta dall’incidente di Ericsson che finisce a muro con la sua Sauber Alfa Romeo col drs bloccato aperto anche in frenata: safety car in pista! La Ferrari decide di fermare sia Vettel che Raikkonen, idem fa la Red Bull con Vestappen mentre la Mercedes si gioca il jolly lasciando Bottas in testa ed Hamilton terzo con le gomme medie.

La corsa riparte a 15 giri dalla fine con sorpasso e controsorpasso tra Raikkonen e Verstappen come sempre funambolico nel ripassare all’esterno la Ferrari di Kimi per il quarto posto. Ma nemmeno un giro viene finito che Grosjean centra Sainz alla prima curva causando una nuova safety car.

SI RIPARTE: VETTEL PASSA BOTTAS E VINCE!

La gara riparte finalmente ai -11 giri. Raikkonen stavolta supera Verstappen senza offrire il fianco. Lo spettacolo però è davanti dove Bottas resiste alla grande agli attacchi di Vettel ma fino alla fine il tedesco lo passa sfruttando le gomme più fresche. Bottas ha messo alle corde le sue gomme e deve lasciar passare Hamilton e subire un altro sorpasso da Raikkonen. Intanto Verstappen ha alzato bandiera bianca.

Luca Fusco


Tags: ferrari kimi raikkonen sebastian vettel lewis hamilton gp silverstone Formula 1

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE