Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 27 Gennaio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

F1: Hamilton zittisce Monza, Raikkonen secondo

02/09/2018 16:22

F1: Hamilton zittisce Monza, Raikkonen secondo |  Sport e Vai

Delusione rossa e gioia Mercedes. Quando a dieci giri dalla fine Lewis Hamilton ha sorpassato al primo posto Raikkonen dopo un corpo a corpo da brivido anche i più tenaci tifosi della Ferrari si sono rassegnati: non c'è stata la festa di Monza, a ridere è solo la Mercedes che in terra straniera piazza il colpaccio (con rivincita dopo il successo di Vettel a Silverstone) e rigetta in gola quegli entusiasmi che la doppietta nelle qualifiche di ieri sembrava autorizzare. Una partita a scacchi, quella che si è giocata all'autodromo monzese e che ha avuto già al primo giro una svolta decisiva. Dopo la partenza sprint delle due Ferrari con il poleman Raikkonen che aveva mantenuto la prima posizione, l'attacco di Hamilton a Vettel ha cambiato le carte in tavola. Il tedesco è andato in testacoda ed è dovuto ripartire dalla coda del gruppo, tra non poche polemiche anche se il contatto – benchè azzardato – è stato regolare. E' iniziata così subito un'altra gara con Vettel costretto alla rimonta impossibile e Raikkonen lasciato solo nella lotta alle due Mercedes, che facevano gioco di squadra. Ice-man ci ha provato fino alla fine, ha rintuzzato un primo assalto del britannico con sorpasso e controsorpasso al quarto giro, ha gestito bene i pit-stop ma nel finale ha dovuto arrendersi alla fame di Hamilton (al quinto successo in carriera a Monza) che dimostra ancora una volta di saper approfittare sempre di tutte le situazioni, che siano la pioggia amica, che siano errori di strategia degli avversari, che siano passi falsi dei rivali. I mondiali si vincono anche così e ora il pilota della Mercedes è a 256 punti in classifica generale, con Vettel staccato (226). Negli ultimi giri non c'è stato l'assalto di Raikkonen, che ha badato a conservare le gomme usurate accontentandosi del secondo posto (da quando è tornato in Ferrari nel 2014, non era mai stato in testa per così tanto tempo in una gara. Il suo record precedente era di 110 km a Montecarlo nel 2017). Terzo Bottas davanti a Verstappen che ha avuto però 5” di penalità per un contatto con Bottas e ha dovuto lasciare il quarto posto a Vettel, che si è sfiancato in estenuanti sorpassi per risalire la corrente, sesto Grosjean davanti ad Ocon, poi Perez, Sainz e Stroll. Dodicesimo Leclerc, sedicesimo Ericsson. Da segnalare il sesto ritiro stagionale per Ricciardo, pure lui si aggiunge a Hartley e Alonso come pilota con più ritiri in stagione. L’australiano ha concluso solo due degli ultimi sei GP.

Stefano Grandi


Tags: ferrari hamilton monza

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE