Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 20 Novembre 2018
SEGUI SPORTEVAI SU

F1, a Singapore la Ferrari si gioca l'ultima carta per acciuffare Hamilton

13/09/2018 11:02

F1, a Singapore la Ferrari si gioca l'ultima carta per acciuffare Hamilton  |  Sport e Vai

Troveranno un tracciato differente - le curve 16 e 17 sono state leggermente modificate riducendo così la lunghezza di ufficiale di 2 metri: da 5,065 a 5,063 km e ci saranno dei pezzi con l'asfalto nuovo. Il grip sarà diverso alla curva 1, tra la curva 5 la curva 7, tra le curve 15 e 17 ed alla curva 23 – ma soprattutto a Singapore le Ferrari si giocheranno una delle ultime possibilità per acciuffare Hamilton e dimenticare la delusione di Monza. A Marina Bay nel weekend si riproporrà una sfida che da queste parti è tutt'altro che una novità: dal 2011 al 2015 solo due piloti sono partiti in pole a Singapore: Vettel (negli anni dispari) ed Hamilton (negli anni pari). Sono gli stessi piloti che hanno vinto 120 gare su 222 dall’inizio del 2007, anno del debutto di The Hammer in F1. Per Hamilton 5 podi in 10 GP di Singapore: 3 vittorie (2009, 2014, 2017) e 2 terzi posti (2008, 2016). Per Vettel 4 vittorie su 10: il suo peggior risultato all’arrivo qui è un 5° posto, ottenuto nel 2008 e 2016. Recordman anche per le pole a Singapore: 4. Se si esclude il guasto del 2016, si è sempre qualificato nei primi 6 qui (nei primi 4 negli anni Red Bull e Ferrari). Vincere qui poi porta fortuna. Questa gara è stata vinta solo da campioni del mondo dal 2008 al 2015 e di nuovo nel 2017: nel 2016 Rosberg fu l’eccezione, ma conquistò il titolo a fine anno: 6 volte su 10 il vincitore a Singapore si è poi aggiudicato il titolo. Le eccezioni: 2008 Alonso (mondiale ad Hamilton); 2009 Hamilton (mondiale a Button); 2010 Alonso (mondiale a Vettel); 2015 Vettel (mondiale ad Hamilton). E come dimenticare che successe qui un anno fa? La lotta mondiale era apertissima, tra Lewis Hamilton (1°) e Sebastian Vettel (2°) c’erano soltanto tre punti. Il tedesco partiva dalla pole ma poi ci fu il patatrac. Subito. Con la carambola a tre tra Raikkonen, Verstappen e Vettel che fece solo il gioco di Hamilton. Il britannico, che partiva quarto in griglia, andò a conquistare un successo comodo comodo davanti a Ricciardo e Bottas, portandosi a +28 su Vettel. E addio Mondiale per la Ferrari. Come andrà stavolta?


Tags: hamilton vettel singapore

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE