Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 10 Dicembre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Trek: Cancellara pulito, aveva preso solo medicine per puntura api

24/09/2016 11:12

Trek: Cancellara pulito, aveva preso solo medicine per puntura api |  Sport e Vai

TREK CANCELLARA API -

Dura reazione della Trek-Segafredo dopo i documenti tirati fuori dagli hacker che avevano rivelato che Fabian Cancellara aveva assunto sostanze dopanti. Il team americano ha spiegato con un comunicato stampa i motivi per i quali il ciclista svizzero ha assunto antinfiammatori proibiti con delle esenzioni terapeutiche. Nell'agosto 2011 e nel maggio 2013, come avevano già riportato i media, Spartacus era stato punto da delle api ed aveva dovuto far ricorso con autorizzazione medica alle sostanze vietate. I medicamenti erano stati somministrati al pronto soccorso nel pieno rispetto delle regole. "I documenti che vengono pubblicati in questi giorni fuori da ogni contesto - si legge nel comunicato della Trek - sono dannosi per le immagini degli atleti e delle loro squadre"

TREK CANCELLARA API, LA LISTA - Nella lista pubblicata dagli hacker c'è anche il campione serbo di basket Milos Teodosic, a cui sarebbe stato permesso di usare del desametasone nel gennaio 2016. Particolarmente nutrita la flotta di nuotatori coinvolti, tra cui spiccano i nomi di Cate Campbell e Rachele Bruni. Della lista fa parte anche Nino Schurter (mountain bike).

TREK CANCELLARA API E IL MONDIALE – Cancellara comunque è di fatto un ex ciclista. L'annunciato ritiro a fine stagione prevedeva la possibilità di partecipare ai Mondiali di Doha a ottobre, dopo l'oro ai Giochi Olimpici a Rio, ma alla fine il calendario è stato ribaltato. Il campione olimpico della cronometro non sarà presente in Qatar e, dunque, quella in Brasile è stata la sua ultima recita in maglia rosso crociata, visto che appenderà la bici al chiodo. L’ufficialità è arrivata con le convocazioni da parte del ct svizzero: al via della prova iridata ci saranno Silvan Dillier, Michael Schär e Stefan Küng della BMC, Martin Elmiger, Reto Hollenstein e Pirmin Lang della IAM Cycling, Fabian Lienhard della BMC Development Team e Gregory Rast della Trek Segafredo.

Stefano Grandi

 


Tags: cancellara trek hacker

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE