Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 15 Novembre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Napoli: Figuraccia-mercato resta ma cambia poco per lo scudetto

01/02/2018 11:02

Napoli: Figuraccia-mercato resta ma cambia poco per lo scudetto |  Sport e Vai

L'ennesima lunga notte di mercato in attesa di un sì mai arrivato ha scatenato rabbia e sarcasmo tra i tifosi del Napoli che aspettavano rinforzi così come li aspettava Sarri: l'infinita sequela di no (Verdi), forse, vediamo, ma anche no (Klaassen), sì ma meglio a giugno (Younes), iovorreinovorreimasevuoi ma è tardi (Politano) ha lasciato il Napoli con niente in mano e due pedine in meno, Giaccherini passato al Chievo e Maksimovic dato in prestito allo Spartak. La logica e i numeri porterebbero a dire che anziché rafforzarsi gli azzurri si siano indeboliti. Sul doppio binario Europa League-campionato Sarri avrà – conti alla mano – una rosa più ristretta ed è vero ma se la figuraccia sul mercato resta - perchè l'immagine del club ne esce sicuramente indebolita, sia come carisma, sia come capacità attrattiva nei confronti dei giocatori – la verità è che poco cambia per le prospettive della squadra. E aver risparmiato la cifra folle che si è arrivati ad offrire per Politano, discreto rincalzo ma con tutto il rispetto giocatore che non sposta gli equilibri neanche al Sassuolo e quindi non si vede come sarebbe riuscito a farlo in quegli scampoli di gara che avrebbe rimediato in azzurro, potrebbe costituire un vantaggio, un tesoretto importante per l'estate. Il dubbio dei tifosi è legittimo: ora che il Napoli è primo bisognava fare uno sforzo importante per arrivare a coronare il sogno, in estate sarà tardi. Parziale verità. Avesse avuto modo davvero di arrivare a un big il rimpianto sarebbe giustificatissimo, ma non saranno i mancati arrivi né di Younes né di Politano cambieranno le cose. Verdi sì, sarebbe stato utile ma davvero si pensa che Sarri lo avrebbe utilizzato molto? Probabilmente no. La verità è che quei 13-14 che stanno tirando il carro dall'inizio della stagione sono quelli che devono condurre in porto il Napoli. Si sfrutti di più Rog, che può anche giocare da vice Callejon, si dia più spazio a Diawara (perchè non provarlo come vice Allan?), ci si affidi senza timore a Maggio, si lasci Zielinski libero di esprimere il suo talento. E ci si ricordi delle due armi neanche segrete che tra un mese torneranno in pista, ovvero Ghoulam e Milik. Basta vedere come Sarri ha utilizzato la rosa azzurra in questi anni per capire che saranno loro a giocare sempre, gli stessi. Ecco perchè per lo scudetto cambia poco. Anche senza Politano.

Stefano Grandi

 


Tags: napoli mercato sarri

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE