Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 24 Ottobre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Calciomercato Napoli, Benitez chiede risposte o potrebbe andar via

07/04/2014 11:36

Calciomercato Napoli, Benitez chiede risposte o potrebbe andar via |  Sport e Vai

Alla società continua ad indicare i nomi da acquistare sul calciomercato, da Skrtel ad Agger passando per i vari Javi Garcia, Alberto Moreno e Bernat, ma Rafa Benitez qualche dubbio sulla sua permanenza a Napoli lo sta facendo venire. Il tecnico spagnolo ha un contratto di un anno con opzione sul secondo ma a dispetto di quanto sembrerebbe all’esterno nessuno ha mai esercitato questa opzione. Benitez via da Napoli? Difficile ma non impossibile: in una sola settimana si è passati dalla gioia – giudicata da Marotta impropriamente da provinciali – per il successo sulla Juventus alla depressione per il ko di Parma che ha evidenziato il difetto di crescita della squadra. Contro gli emiliani gli azzurri hanno lasciato sul campo sei punti su sei ed è solo l’ultima perla di una collana da horror che ha visto il Napoli inciampare con tutte le medio-piccole dal Sassuolo al Bologna passando per Atalanta, Udinese, Livorno, Chievo e via dicendo. Un segnale chiaro dell’immaturità di una squadra tagliata subito fuori dalla lotta per lo scudetto e presto anche dalla corsa al secondo posto, ormai irraggiungibile. In conferenza hanno chiesto a Benitez se in caso di ko nella finale di coppa Italia questa stagione andrebbe considerata frustrante e lui ha replicato piccato: “No, resterebbe fantastica, abbiamo fatto un grande campionato con la Champions e poi con l'Europa League e la Coppa Italia. Il secondo posto è difficile, perdiamo le partite che non dobbiamo perdere. Non riusciamo a tenere sempre lo stesso livello, ora manteniamo il terzo posto e poi proviamo a vincere la Coppa”. Sottolinea come il suo Napoli sia ancora in corsa per battere il record di sempre di punti conquistati in campionato (cosa che appare difficile, comunque) ma a precisa domanda sul suo futuro: “Resta?”, risponde vago: “Il mio futuro è la settimana prossima, sono concentrato solo sulle partite che restano, sei più una in coppa Italia”. Parole che ricordano un po’ troppo da vicino quelle che pronunciava Mazzarri lo scorso anno, che rimase evasivo fino all’ultima giornata prima di annunciare il suo divorzio da Napoli. Il fatto è che i nervi sono tesissimi in casa azzurra. L’episodio dell’alterco tra De Laurentiis e un tifoso nel dopo-partita al Tardini (ripreso dalla Rai che è stata “punita” con il silenzio stampa dei tesserati azzurri, vietati ai microfoni della tv di Stato) è solo la punta di un iceberg di inquietudine. Il patron azzurro, sentendosi offeso dalle provocazioni di un tifoso che chiedeva spiegazioni, è sceso dalla macchina ed ha affrontato l’uomo a brutto muso: spinte e paroloni prima di andar via. Non una bella immagine. Così come non è sfuggita l’amarezza di Higuain al momento della sostituzione: per l’argentino non è la prima volta che scatta il cambio e non l’ha presa proprio bene. A questo va aggiunto il nervosismo di chi si è sentito troppo presto bocciato (Britos), accantonato (Behrami, Dzemaili) o incapace di tornare ai suoi livelli (Hamsik). Un quadro allarmante che rischia di far scivolare in caduta libera il Napoli in questo finale di campionato, visto che vengono a mancare le motivazioni. Il terzo posto è – erroneamente – considerato blindato e questa squadra ha dato dimostrazione di crollare miseramente quando mancano stimoli adeguati. In questo contesto ecco il rebus-Benitez. Il tecnico spagnolo vuol continuare la sua missione con l’obiettivo di portare il Napoli stabilmente ai piani alti della classifica, in grado di poter lottare ogni anno per il titolo e di dire la sua in Europa ma vuole essere ascoltato. Ha chiesto a De Laurentiis rinforzi importanti, ha il sì di alcuni campioni che per accettare però chiedono ingaggi importanti: se – come già successo a gennaio – Benitez dovesse accorgersi che il suo lavoro di convincimento sul mercato fosse vano, in mancanza di una risposta precisa e convinta della società sarebbe pronto a fare le valigie. Successe nell’esperienza all’Inter, potrebbe ricapitare ancora.

Stefano Grandi

 


Tags: inter de laurentiis parma hamsik benitez calciomercato napoli Skrtel Agger behrami higuain dzemaili bernat

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE