Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 10 Agosto 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Adl rivela sogno di mercato: Non posso darlo a Gattuso

01/08/2020 08:10

Adl rivela sogno di mercato: Non posso darlo a Gattuso |  Sport e Vai

L'ultimo arrivato gli piace ed prenderlo è stato tutt'altro che facile ma Aurelio De Laurentiis, nell'intervista al Corriere dello sport, rivela che l'attaccante dei suoi sogni era un altro. Osimhen però lo convince: "È stata una grandissima intuizione di Giuntoli ed è l’attaccante con le caratteristiche che cercava Gattuso. Ho conosciuto Osimhen ed è un ragazzo straordinario ma confesso che abbiamo vissuto giorni di inferno. Avevamo discusso e trovato una certa affinità con i suoi manager, quando all’improvviso è cambiata la scena ed è arrivato un nuovo procuratore". Chi era il sogno impossibile? Immobile: "Mi piace e anche tanto. Lo volevo già quando esplose a Pescara con Zeman, avrei preso volentieri lui con Verratti, insieme a Insigne che era già nostro. Certo, se dessi a Gattuso anche Immobile, ne sarebbe felice. Ma dovrei vendere i due-terzi dei nostri big, anche perché con il monte-ingaggi siamo arrivati a 150 milioni. Altri attaccanti seguiti? Ci siamo visti con Ramadani, c’era la possibilità di arrivare ad Azmoun o a Luka Jovic del Real Madrid. Ma quando s’è presentata questa possibilità...". Con Osimhen che arriva è destinato ad andar via Milik: "Se lo vogliono, è sufficiente pagarlo. Altrimenti resta qui e poi bisognerà guadagnarsi la considerazione dell’allenatore. Milik è sul mercato da sempre. È da quando lo conosco che gli chiedo di allungare il contratto, lui mi guarda e non risponde. Sembra una sfinge. Andrà via al miglior offerente, perché non farò sconti a nessuno. Gattuso? È partito il suo ciclo, quello di un uomo vero e di ex calciatore vincente, che non ha voglia di rivincita, né economiche né sociali. Rinnovo? Se si troverà bene il matrimonio potrà continuare, se invece non si sentirà garantito e non accetterà il progetto, non vedo perché dovrei costringerlo a rimanere".


Tags: napoli de laurentiis immobile

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE