Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 29 Maggio 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Ventura: Possiamo diventare rivelazione Mondiali, temo solo infortuni

20/03/2017 13:35

Ventura: Possiamo diventare rivelazione Mondiali, temo solo infortuni  |  Sport e Vai

Primo giorno di lavoro a Coverciano per il ct Ventura che in vista delle gare con Albania e Olanda fa il punto della situazione della nazionale. Il ct dice la sua anche sulle crisi di nervi dei vari allenatori, da Spalletti a Sarri: "Presumo che questo nervosismo sia dovuto alle varie situazioni di chi si gioca qualcosa di importante, ma da quando sono uscito dai club mi dedico a cose inerenti la Federazione. E' il momento clou del campionato, ogni partita che sbagli rischi di inficiare la stagione ma non sono cose nuove, siamo nella normalità: ricordate Mourinho?". Della Juve sono stati chiamati solo in 4: "Ci manca Chiellini, reduce da una situazione fisica non ottimale, e Marchisio che praticamente non ho mai avuto. Ho parlato con entrambi, devono ritrovare la forma migliore per tornare ad essere protagonisti anche con noi". Per l'Inter invece averne 4 in azzurro è una novità, non succedeva da 14 anni: "Eder e Candreva c'erano già, Gagliardini si è ritagliato lo spazio nell'Atalanta, di novità c'è solo D'Ambrosio: io lo conosco, ma sta facendo bene in campionato. Anche se ha 27-28 anni... è un messaggio: chi sta facendo bene in A non ha preclusioni". La scelta di Palermo per giocare contro l'Albania potrebbe far registrare un numero cospicuo di tifosi albanesi: "Non sono mai entrato in queste scelte, alcune posso condividerle e su altre posso manifestare qualche perplessità, penso che riempiranno Palermo ma questo è anche bello, è la prima gara ufficiale contro di loro. Palermo però non ha mai deluso sotto il profilo del calore della gente e del tifo nei nostri confronti". Capitolo moduli, il 4-2-4 piace ancora ma Ventura non vuole un solo sistema di gioco: “Una nazionale non può avere un solo modo di giocare, altrimenti diventa tutto scolastico. Noi lavoriamo almeno su due fronti, i giocatori sono consapevoli, di volta in volta potremmo leggere la situazione. L'ho detto in tempi non sospetti che potevamo costruire una nazionale buona per il futuro. In tempi non sospetti l'ho detto, ma qui c'è il problema della qualificazione. L'Italia sarà una sorpresa dei mondiali, dovessimo qualificarci. L’unica cosa che mi ha preoccupato è la salute, ho perso Florenzi e Bonaventura per tutto il campionato, Gabbiadini dopo averlo convocato, due mesi a Barzagli… non ho mai avuto Marchisio, Verratti a tempi alterni".

Stefano Grandi

 


Tags: italia ventura albania

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE