Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 19 Novembre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Vecino e D'Ambrosio: Niente scuse, dobbiamo dare di più

28/01/2018 16:05

Vecino e D'Ambrosio: Niente scuse, dobbiamo dare di più |  Sport e Vai

“Grande delusione, si sarebbe dovuta portare a casa per forza anche senza giocare bene. Siamo in un momento di difficoltà, dobbiamo dare qualcosa in più. Ci è mancato qualcosa, forse l'attenzione. Dobbiamo solo lavorare e vincere la prossima". Parla così Matias Vecino a InterTV dopo la beffa di Ferrara. "Ho avuto una chance, ma potevo fare di più perché ho calciato troppo centrale - sottolinea l'uruguaiano -. Oggi, come contro la Roma, abbiamo fatto 4-3-3, quindi abbiamo cambiato. Non vincere una gara così va oltre i moduli. Vogliamo dare tutti di più per uscire da questo momento. Ora non ci sono più scuse". Deluso anche D'Ambrosio: “Resta tanta amarezza. Bisogna fare di più. Affronteremo già da martedì, guardandoci in faccia, i problemi di questo ultimo mese e mezzo. Provando poi a dare subito una risposta sabato sera. Non eravamo fenomeni prima, non siamo fuori dalla Champions adesso. Ce la lotteremo con le altre due pretendenti per il 3° e 4° posto, provando a spuntarla. L'infortunio?  Per tornare prima, si fa il doppio della fatica. Io e Miranda abbiamo rinunciato alle vacanze proprio per accelerare. Stiamo bene in questo gruppo, ma staremmo meglio in caso di vittoria. Mi serve solo ritrovare un po' la condizione. Non dobbiamo accontentarci e chiudere le partite. Anche con la Roma, dopo l'1-1 dovevamo cercare il vantaggio. Ci è mancata la voglia, la consapevolezza di fare il 2-0".


Tags: inter d'ambrosio Vecino

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE