Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 4 Luglio 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Tifoso Napoli operato all'addome. Al San Paolo pronte maglie "Speziale libero"

06/05/2014 12:30

Tifoso Napoli operato all'addome. Al San Paolo pronte maglie "Speziale libero" |  Sport e Vai

Sarebbero peggiorate nelle ultime ore le condizioni di Ciro Esposito, il tifoso del Napoli sparato a Roma, sabato scorso negli scontri tra tifosi del Napoli e della Roma prima della finale di Coppa Italia tra azzurri e Fiorentina. Nella notte Ciro è stato sottoposto d'urgenza a un altro intervento di chirurgia addominale al Policlinico Gemelli. "Mio figlio ha avuto un altro intervento, gli e' stato tagliato un pezzo di colon, insomma la situazione e' ancora delicata. Come sto io? Sono stanca" ha riferito la mamma Antonella Leardi.

Intanto ha dato esito negativo l'esame stub per la rilevazione della polvere da sparo compiuto su Daniele De Santis, l'ex ultras romanista accusato del tentato omicidio di tre tifosi napoletan. De Santis resta indagato per tentato omicidio alla luce di altri elementi in mano agli inquirenti.

Ma la polemica impazza anche intorno alla maglia ostentata al mondo intero da Genny 'a carogna, l'ultrà del Napoli che ha "condotto" le trattative con le forze dell'ordine per far giocare o meno la finale di Coppa. Tutta la curva A stasera, in occasione del posticipo contro il Cagliari, dovrebbe indossare la maglietta con la scritta "Speziale libero". Rinnovata l'indignazione della vedova dell'ispettore Filippo Raciti, ucciso proprio dalla follia dell'ultrà catanese, Speziale, che sta scontando la pena per quell'omicidio.

 


Tags: Fiorentina-Napoli operazione olimpico ferito addome arrestato tifoso napoli sparato speziale libero raciti

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE