Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 26 Marzo 2019
SEGUI SPORTEVAI SU

Spalletti: Porte chiuse segnale forte ma si penalizza chi non c'entra

12/01/2019 17:23

Spalletti: Porte chiuse segnale forte ma si penalizza chi non c'entra |  Sport e Vai

Nessun accenno al caso Icardi e al tormentone che agita casa-Inter da giorni. Luciano Spalletti non tiene conferenze ma affida il suo pensiero alla vigilia della gara col Benevento alla tv di casa, Inter Tv, evitando qualsiasi discorso sul mercato e parlando solo della gara. "Come abbiamo visto anche l'anno scorso queste partite possono nascondere insidie, ma la squadra ha lavorato in maniera corretta e si porterà dietro l'esperienza della scorsa annata. Abbiamo una mentalità più forte e cercheremo di riproporla anche in queste partite per un'ulteriore crescita". Domani si giocherà a porte chiuse. "Sarà molto più simile ad una partita di allenamento, come quelle che svolgiamo durante la settimana; senza pubblico viene tolta quell'emotività che è giusto che questo sport abbia. Si è dato un segnale forte, ma ci saranno anche da fare forti riflessioni, perché si va a penalizzare gente che non ha niente a che fare con certe cose. Il Benevento farà  una gara all'insegna della ripartenza: noi dovremo avere equilibrio nell'attaccare nella loro metà campo, perché sono queste squadre che possono crearti dei problemi. Abbiamo visto anche dagli altri campionati quali siano le sorprese nel giocare queste competizioni: nel Regno Unito, Liverpool, Fulham e Leicester hanno perso anche contro squadre di quarta divisione; in Francia vi sono i casi di Bordeaux, Psg e Lione. C'è da dire poi che i sanniti per venire qui hanno eliminato l'Udinese: in queste gare da 'dentro o fuori' vengono annullate alcune differenze: noi siamo molto più forti di loro". Padelli e Ranocchia non hanno giocato neanche un minuto in stagione ma potrebbero debuttare domani: "Io non vado a creare la formazione in base a quelli che sono stati i minuti dei giocatori utilizzati nella mia rosa. Ho guardato tutti con gli stessi occhi: se loro, come è successo, hanno fatto bene il proprio lavoro, possono ambire ad andare a giocare. Padelli e Ranocchia sono due persone serie, che si sono comportate sempre in maniera professionale ed hanno a cuore le sorti della nostra squadra".


Tags: inter ranocchia spalletti

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE