Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 14 Ottobre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Serie A, Roma-Genoa 4-0: festival di gol all'Olimpico

12/01/2014 17:00

Serie A, Roma-Genoa 4-0: festival di gol all'Olimpico |  Sport e Vai

ROMA – A spingere la Roma verso un successo meno semplice di quanto non dica il 4-0 finale sono state forse più le notizie via radio da Cagliari che non la determinazione della squadra di Garcia. Se infatti in avvio era stato più pericoloso il Genoa, ordinato in difesa e ben messo in campo da Gasperini, l’annuncio dell’illusorio gol di Pinilla alla Juventus (prima che i bianconeri dilagassero al Sant’Elia) ha messo le ali ai piedi ai giallorossi. In cinque minuti la Roma ha messo la partita in ghiaccio rispondendo con la seconda vittoria di fila, compresa quella in coppa Italia alla Sampdoria, al doloroso tracollo allo Juventus Stadium della Befana. La Roma c’è, dunque, e non molla. La forza della squadra, che ha già inserito senza contraccolpi il nuovo acquisto Nainggolan, resta la capacità di riuscire a segnare in tutti i modi e se anche Totti, che non faceva gol all’Olimpico da oltre otto mesi, torna a gonfiare la rete si può essere certi che l’inseguimento ai bianconeri durerà ancora a lungo. Il Genoa aveva iniziato bene la gara, come detto, ma si è squagliato alla prima difficoltà. Un po’ casuale ma bellissima la rete che ha sbloccato la gara: sugli sviluppi di una punizione contestata Florenzi si coordina su un pallone spiovente in campanile e in rovesciata insacca a fil di palo. Genoa sotto choc e Roma che accelera, così prima della mezzora arriva anche il raddoppio. La firma è quella nobile del capitano che su assist di Gervinho fa partire un rasoterra deviato da Manfredini che porta la Roma sul 2-0. Per Totti è il gol n.231 in A, il quarto in stagione, per la Roma la strada spianata verso il successo. Per evitare qualsiasi spavento nella ripresa i giallorossi prima del riposo si tolgono ogni pensiero grazie al terzo gol segnato da Maicon, bravo a mettere in rete su assist di Florenzi dopo un contropiede fulminante. Il Genoa non c’è più e la Roma nella ripresa dilaga. Dopo soli 5’ il poker: angolo di Totti e testa vincente di Benatia, capocannoniere assieme  a Florenzi con 5 gol. Finisce con il Genoa in 10 dal 15’ per l’espulsione ingenua di Matuzalem.

ROMA (4-3-3): De Sanctis; Maicon (Jedvaj dal 38’ st), Benatia, Burdisso, Dodo; Nainggolan, Strootman, Pjanic (Destro dal 26’ st); Florenzi (Marquinho dal 33’ st), Totti, Gervinho.A disp: Lobont, Skorupski, Caprari, Taddei, Ricci, Borriello, Torosidis. All. Garcia.


GENOA (3-5-1-1): Perin; Antonini, Manfredini, Marchese; Vrsaljko (De Maio dal 24’ st), Matuzalem, Cabral, Biondini, Antonelli; Bertolacci (Cofie dal 22’ st), Calaio (Konate dal 37’ st).A disp. : Bizzarri, Donnarumma, Sampirisi, Fetfatzidis, Sturaro, Centurion, Stoian. All. Gasperini.

Arbitro: Calvarese di Teramo

Marcatori: 25’ Florenzi (R), 29’ Totti (R), 42’ pt Maicon (R), 5’ st Benatia (R)

Note: Espulso al 15’ st Matuzalem (G) per doppia ammonizione. Ammoniti Antonelli (G), Cofie (G)

 

 


Tags: Roma genoa serie a totti maicon benatia pinilla Matuzalem Florenzi

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE