Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 1 Dicembre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Sconcerti: Sapete perché si segna tanto in serie A?

20/10/2020 08:29

Sconcerti: Sapete perché si segna tanto in serie A? |  Sport e Vai

Si sofferma sui tanti gol che stanno caratterizzando questo campionato Mario Sconcerti. L'editorialista del Corriere della Sera trova due ragioni su tutte, ecco i passaggi principali dell'articolo: "La mancanza di pubblico sta cambiando il calcio in modo impressionante. Il nostro in modo particolare. Nelle dodici giornate dell’ultima estate sono state segnate 392 reti contro le 326 della stagione scorsa nello stesso periodo. 

Il calcio del dopo virus è indubbiamente un altro, ma resta da capire perché. L’unica cosa davvero diversa di questo calcio è l’assenza del pubblico. La mancanza del «rumore». Di conseguenza parrebbe certo che il calcio silenzioso produca più gol.

 Se c’è un merito degli attaccanti, c’è un disastro per i difensori. E qui siamo al punto: è molto probabile che il calcio del silenzio danneggi i difensori, tolga concentrazione. I movimenti del difensore non sono spontanei, dipendono da quelli dell’attaccante.  Il pubblico rappresenta il primo giudizio sul gioco, tiene sveglio il difensore, spesso gli indica il pericolo, la geografia dell’avversario. Il silenzio favorisce l’agguato, la sorpresa dell’attaccante.

Vedremo nel tempo, ma siamo già a quasi 160 partite e non è solo un fenomeno italiano.

Un altro dato importante sempre frutto del virussono i cinque cambi. Non un problema di vantaggio fisico, penso nei gol incida di più la confusione creata dai tanti cambi. La partita salta, si apre, non ha più regole, solo spinta. E nella confusione si segna molto di più.


Tags: attaccanti reti sconcerti

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE