Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 19 Gennaio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Sconcerti: Il Napoli stanco ha fatto di più ma quest'Inter lotterà per il titolo

22/10/2017 13:01

Sconcerti: Il Napoli stanco ha fatto di più ma quest'Inter lotterà per il titolo |  Sport e Vai

Uno 0-0 che promuove l'Inter senza bocciare il Napoli. Questo in sintesi il pensiero di Mario Sconcerti che sul suo editoriale sul Corriere della Sera traccia la sua analisi del big-match di ieri scrivendo: “È stata una grande partita un po’ tradita. Il Napoli non ha saputo vincerla, l’Inter ci ha provato poco. Se nel calcio conta chi attacca, il Napoli ha fatto molto di più, ma tenere il pallone con eleganza gli ha fruttato alla fine solo due tiri in porta, più un mezzo autogol di Miranda.

L’Inter ha crossato molto con Candreva senza mai avere una traiettoria giusta. Ha rischiato il gol Borja Valero che nel primo tempo aveva trovato una giusta posizione da pendolare, poi si è esaurito. Il risultato fa male a tutti e nessuno. Non si può vincere sempre. Semmai conferma che l’Inter è ormai una squadra
e che sa fare le partite che vuole. Il Napoli negli ultimi quindici mesi, cioè nelle ultime 47 partite, solo altre tre volte era rimasto senza segnare. Stavolta una squadra ha fermato l’altra, con il Napoli più brillante e l’Inter più solida. Direi che la partita è stata tutta nel primo tempo, il lungo momento più spavaldo, quando entrambi hanno provato a vincere.

Il secondo tempo è stato più farraginoso, più lento, con pochi spazi per tirare davvero in porta. La poca durata del gioco conferma il momento più complesso del Napoli, che gioca ancora di corsa ma scatta meno. Mertens è vivo ma non evita più gli avversari. Callejon è scomparso dopo una botta a fine primo tempo. Insigne è stato quasi sempre raddoppiato.

Hamsik, con fatica, ma normalizzato, Candreva ha costretto Ghoulam a una partita soprattutto difensiva. Un Napoli ottimo, ma un po’ stanco, come è anche giusto. L’Inter è stata ottima fino ai margini dell’attacco, sono mancati Perisic e Icardi. Candreva ha messo molti palloni ma quasi tutto storti, nessun centrocampista aveva il coraggio di inserirsi.

Così gli attaccanti sono rimasti soli e non si sono lamentati. Sapevano tutti che l’Inter non poteva giocare alla pari, da qualche parte doveva esserci un sacrificio. La partita conferma tutta la forza del Napoli e fa comodo all’Inter per fare curriculum da scudetto.

È stata la migliore partita dell’Inter. Non la migliore del Napoli. Il suo è stato un dominio elastico, con qualche pausa profonda e una strana routine che di tanto in tanto si allungava sul campo. Mi sembrano i classici problemi di chi ha vinto molto e in fretta. Ora tocca alla Juventus e a tutti gli altri riprendersi un po’ di spazio. Ma la risposta di Napoli è che nella corsa c’è ufficialmente anche l’Inter”.


 


Tags: inter napoli sconcerti

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE