Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 25 Aprile 2019
SEGUI SPORTEVAI SU

Samp, Mihajlovic: Ho sempre fatto meglio di chi mi ha preceduto

30/05/2015 15:29

Samp, Mihajlovic: Ho sempre fatto meglio di chi mi ha preceduto |  Sport e Vai
Il suo futuro non ha voluto svelarlo, di sicuro Sinisa Mihajlovic non allenerà la Sampdoria l’anno prossimo ma nell’ultima conferenza stagionale il tecnico serbo fa il misterioso: "Il mio futuro? Mi vedo a casa a Roma, poi a Belgrado, a salutare mia madre e i miei nipoti...". Però aggiunge: “Il mio debito con la Samp? Credo di averlo già saldato l'anno scorso.Io so da dove sono arrivato, e so che ho sempre fatto meglio del mio predecessore, e chi è venuto dopo di me ha fatto peggio. Questo dicono i numeri”. Molti hanno pensato che Sarri sarà il suo erede, visto il recente incontro che c’è stato tra i due: "Sono stato anche a visitare Klopp, Wenger, Guardiola, ma non è detto che la mia visita a Sarri voglia dire che sarà il prossimo allenatore. Vedrà la Società chi prendere se dovessi andare via. Io posso dare un mio consiglio, o l'opinione, ma è sempre la Società che decide. Sarri ha dimostrato di essere un buon allenatore, e ha fatto grandi cose con l'Empoli. Ma avete già scomodato molti allenatori per la panchina della Samp”. Il presente però impone di continuare a vincere: La Samp potrebbe ritrovarsi in Europa per “le disgrazie” dei cugini del Genoa: “Sono un uomo di campo, e penso che meriti il Genoa di andare in Europa. Se loro non andranno merita la Samp, fermo restando che domani ci servirà una vittoria. Abbiamo fatto un grande girone d'andata, finendo terzi, e se non andremo in Europa mi assumo tutta la responsabilità, anche se ho la coscienza pulita, perchè siamo andati sempre in campo per dare il massimo. Anche se non dovessimo arrivare in Europa non dovremo considerare questa una stagione negativa, dobbiamo fare i complimenti a questi ragazzi per quello che hanno fatto". Mihajlovic non sottovaluta il Parma: "Mi aspetto quello che mi aspetto ad ogni partita, andare in campo con l'atteggiamento giusto e giocare per vincere. L'abbiamo preparata come sempre, i ragazzi si sono allenati bene e sono fiducioso. Vogliamo chiudere con una vittoria, anche se, come ho detto ai ragazzi, non bisogna sottovalutare il Parma. Facciamo i complimenti a Donadoni, e sappiamo che il Parma, giocando a mente libera, può mettere in difficoltà. Io ho sempre emozione quando vado allo stadio, non c'è differenza tra la prima, l'ultima, o quelle che saranno. Io cerco sempre di rimanere lucido e concentrato, e di trasmettere i miei sentimenti ai ragazzi per dare tranquillità. Come ho detto quando sono arrivato, sono sampdoriano, e ho sempre cercato di onorare la maglia. Al di là di quello che può succedere, la Samp rimane sempre la mia casa. Per quello che abbiamo fatto da un anno e mezzo a questa parte penso che nessun tifoso sampdoriano possa essere scontento." Stefano Grandi    

Tags: sampdoria genoa parma mihajlovic donadoni wenger Klopp sarri

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE