Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 17 Luglio 2019
SEGUI SPORTEVAI SU

Quando i bocciati diventano intoccabili: Kucka e Paletta ora sono da Milan

24/01/2017 15:59

Quando i bocciati diventano intoccabili: Kucka e Paletta ora sono da Milan |  Sport e Vai

MILAN KUCKA PALETTA - Può un giocatore passare dallo status di "bocciato" a quello di "intoccabile"? Vedendo la storia di Juraj Kucka e Gabriel Paletta pare proprio di sì. I due rossoneri sono i pilastri del nuovo Milan di Montella, e con il loro animo guerriero hanno scalato le gerarchie del tecnico, fino a conquistarsi meritatamente ruoli da protagonisti in maglia rossonera. Non avranno l'appeal di Nesta e Gattuso, ma stanno rispondendo alle critiche ai tempi del loro arrivo, sul campo, con prestazioni importanti, di carattere e di sostanza. La loro storia è un insegnamento ai più giovani, perchè con dedizione, umiltà e spirito di sacrificio si possono ottenere grandi soddisfazioni, anche alla soglia dei 30 anni.

MILAN KUCKA PALETTA - Lo slovacco arrivato negli ultimi giorni di mercato nel 2015, acquistato per 3 milioni di euro dal Genoa, era stato etichettato come rincalzo per non aver preso i veri obiettivi di mercato, tra cui Witsel. Le critiche dei tifosi erano rivolte soprattutto all'ad Adriano Galliani, per aver fatto il solito giochetto di mercato con il suo amico Preziosi. Kucka compirà 30 anni fra un mese, e ora ha raggiunto la giusta maturità per giocare con continuità in un club storico come il Milan. E grazie al suo carattere da lottatore ha catturato le simpatie da parte dei tifosi, anche di quelli più scettici.

MILAN KUCKA PALETTA - Gabriel Paletta, invece, venne acquistato dal Milan il 2 febbraio 2015, e dopo 6 mesi non all'altezza, andò all'Atalanta nella stagione 2015-16, dove collezionò 24 presenze e 1 gol, al punto da convincere la società rossonera a puntare su di lui nella stagione corrente. La scelta si è rivelata più che azzeccata, con un giocatore ritrovato, motivato, e con maggiore esperienza. Il risultato è che ora, assieme a Romagnoli costituisce una coppia di centrali difensivi di tutto rispetto. I tifosi in attesa di nuovi chiarimenti sulla questione societaria, sanno che questo può considersi un anno transitorio, dove si stanno gettando le basi per un futuro costellato di successi, e sognando nuovi colpi di mercato, possono godersi due giocatori ritrovati sotto la guida di Montella, come Kucka e Paletta.

Valter Spada


Tags: milan paletta kucka

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE