Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 26 Febbraio 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Pavan: La Juve alle 15 è un favore all'Italia

12/09/2019 08:34

Pavan: La Juve alle 15 è un favore all'Italia |  Sport e Vai

Le polemiche sorte attorno alla decisione di far giocare molte partite della Juventus alle 15, per valorizzare il brand sul mercato asiatico, non si placano. Tra ironie e critiche si leva però la voce contraria di Massimo Pavan. Il direttore di Tuttojuve prova a spiegare che non si tratta di un favore alla Juve e scrive: "La cosa assurda di tutta la vicenda è che qualcuno si sia lamentato delle partite della Juventus alle 15.00 ipotizzando un orario ad hoc per i bianconeri ma non capendo minimamente come il favore non sia stato fatto alla Juventus, ma al sistema calcio Italia che deve aumentare visibilità, appeal ed entrare in concorenza, con la Premier che da anni ha spostato alcuni match in orari migliori, soprattutto nella stagione invernale, evitando campi gelati o stadi penalizzati dal freddo.  Sicuramente l'orario del sabato alle 15,00 potrebbe penalizzare qualche appassionato italiano abituato alle faccende di famiglia, ma contestualmente rende estremamente appetibile al pubblico asiatico il match aprendo ad un target che con la partita alle 20.30 difficilmente prima riusciva ad accedervi. Per la Juventus non è un favore, ma un'opportunità, del resto, magari avrà meno audience rispetto alla sera, ma tutto il sistema ne avrà a livello complessivo e la serie A, probabilmente, riuscirà a commercializzare meglio il proprio prodotto. Bisognerebbe pensarci prima di parlare di favore ai bianconeri...".


Tags: juventus premier asia

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE