Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 20 Gennaio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Napoli: Per Sarri non è...Tempo di Juventus, in testa c'è il Genoa

10/02/2017 09:38

Napoli: Per Sarri non è...Tempo di Juventus, in testa c'è il Genoa |  Sport e Vai

NAPOLI TEMPO JUVENTUS

La bomba di mercato lanciata dal Tempo, che ha scritto di un incontro tra Sarri e la Juventus (scatenando la rabbia del tecnico del Napoli che ha minacciato querele) e che oggi ha ribadito la veridicità della notizia ("La notizia dell'incontro tra Sarri e la Juve è giunta alla redazione una settimana fa e poi verificata con la necessaria accuratezza nei giorni successivi. Che l'appuntamento Sarri-Juve sia effettivamente avvenuto lo ha svelato un dirigente di un importante club del Nord Italia (non della Juve) durante una cena a Milano davanti a diversi interlocutori; Lo stesso Sarri, come chiunque faccia l'allenatore a certi livelli e nella piena legittimità, due estati fa ha parlato più volte, con tanto di scambio di email, con un dirigente della Roma prima di accettare la proposta del Napoli. Sarà molto difficile però che la trattativa si concretizzi, servirebbe l'ok di De Laurentiis per liberarlo dal contratto fino al 2020 firmato appena pochi mesi fa. Ecco perchè la Juve non si è fermata a quel colloquio e sta valutando altri candidati, compresi Spalletti e Sousa") ha sicuramente scosso l'ambiente azzurro ma che sia vera o meno, lascia il tempo che trova. Se la reazione dell'allenatore è parsa eccessiva (non è il primo nè l'ultimo ad essere oggetto di articoli legati al futuro) quello che non è in dubbio è che la concentrazione di Sarri sia rivolta solo al Napoli. E nello specifico solo alla partita di stasera col Genoa. Il Real Madrid è alle porte ma guai a pensare alla Champions. Sarri è il primo ad allontanare i pensieri sul Bernabeu, figuriamoci se ritiene che sia...Tempo di pensare alla Juventus.

NAPOLI TEMPO JUVENTUS ALLEGRI– La Juventus si sta cautelando in caso di addio di Allegri – tentato dalle sirene inglesi e francesi – e se i nomi di Sousa e Spalletti sembrano in pole (il primo conosce l'ambiente Juve, il secondo ha un curriculum più ricco e maggiore esperienza internazionale) non è da escludere del tutto che possa aver sondato anche Sarri ma può tranquillizzarsi chi parla di mossa per destabilizzare l'ambiente. Che Sarri lasci Napoli (ma non per la Juve) a fine stagione è anche possibile: i rapporti con De Laurentiis non sono idilliaci e le continue allusioni al mercato del tecnico fanno capire che per proseguire insieme si devono avere idee chiare e progetti comuni, cosa non semplicissima. Sarri sottolinea sempre il gap con i club più ricchi e il rischio di perdere big per mettere le mani avanti nei confronti di chi gli chiede una squadra da scudetto e alla lunga la corda potrebbe anche spezzarsi ma di sicuro c'è che fino a giugno cercherà di raggiungere il massimo con questo Napoli. Il massimo passa anche dalla gara di stasera col Genoa perchè se gli azzurri perdono il vizietto del pareggio con le piccole, specie in casa (vedi Palermo) è certamente un passo avanti. L'idea è di arrivare allo scontro diretto con la Roma a pari punti per poi duellare per il ruolo di anti-Juve e il calendario in tal senso dà una mano ai partenopei. A patto però di non ciccare partite come quella di stasera.

Stefano Grandi

 


Tags: juventus napoli tempo sarri

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE