Serie A
13a Giornata

Benevento Benevento nd

Sassuolo Sassuolo

Crotone Crotone 0

Genoa Genoa 1

Hellas Verona Hellas Verona

Bologna Bologna

Inter Inter nd

Atalanta Atalanta

Napoli Napoli 2

Milan Milan 1

Roma Roma 2

Lazio Lazio 1

Sampdoria Sampdoria nd

Juventus Juventus

Spal Spal nd

Fiorentina Fiorentina

Torino Torino nd

Chievo Chievo

Udinese Udinese nd

Cagliari Cagliari

Serie B
15a Giornata

Brescia Brescia 1

Spezia Spezia 1

Empoli Empoli 5

Cesena Cesena 3

Foggia Foggia 1

Ternana Ternana 1

Frosinone Frosinone 1

Avellino Avellino 1

Novara Novara 1

Bari Bari 2

Palermo Palermo

Cittadella Cittadella

Parma Parma 4

Ascoli Ascoli 0

Perugia Perugia 5

Carpi Carpi 0

Pescara Pescara 3

Pro Vercelli Pro Vercelli 1

Salernitana Salernitana nd

Cremonese Cremonese

Virtus Entella Virtus Entella 0

Venezia Venezia 0

 Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 19 Novembre 2017
SEGUI SPORTEVAI SU

Napoli: Da esubero a risorsa, Giaccherini potrebbe restare

17/07/2017 15:26

Napoli: Da esubero a risorsa, Giaccherini potrebbe restare |  Sport e Vai

E se il nuovo “acquisto” del Napoli fosse già in casa? Sfumato Berenguer il club azzurro si ritrova a sfogliare la margherita e starebbe ripensando le decisioni da prendere su Giaccherini. L'ex Juve e Bologna, prelevato lo scorso anno dal Sunderland ma di fatto quasi mai utilizzato nella scorsa stagione, era nella lista dei partenti. Per volontà sua ancor prima che per bocciatura del tecnico Sarri. Ha atteso un anno intero in anticamera senza mai far polemiche (salvo qualche sortita estemporanea del suo procuratore, Furio Valcareggi) ma vistosi chiuso aveva chiesto di essere ceduto. Sulle sue tracce c'era soprattutto il Genoa ma anche Spal e Udinese: il nodo era l'ingaggio, 2 milioni di euro, che non è alla portata delle medio-piccole. Dopo averlo visto muoversi con efficacia nell'amichevole col Trento, quando ha potuto giocare non già come vice-Callejon ma nel suo ruolo naturale di esterno sinistro, al posto di Insigne, il Napoli sta riflettendo. Darlo via non comporterebbe grandi vantaggi economici, perchè allo stato il club azzurro dovrebbe comunque accollarsi parte dello stipendio mentre il giocatore potrebbe rivelarsi un'utile risorsa se dovesse restare. L'esperienza non gli manca, anche a livello internazionale, e la sua duttilità potrebbe consentire a Sarri di utilizzarlo in diversi ruoli. L'anno scorso ha totalizzato scampoli di presenze per 19 partite nel complesso tra campionato e coppe ma quasi mai da titolare. Dopo la splendida stagione in prestito al Bologna e l'ottimo mondiale con l'Italia di Conte, ci si aspettava ben altro da lui, che pure a gennaio aveva già chiesto la cessione, senza essere accontentato. Per lui si era fatta avanti la Roma che, con Salah in Coppa d'Africa, era in cerca di un esterno d'attacco ma non se ne fece nulla. La domanda è: vale la pena fare un salto nel buio per cercare un esterno di riserva quando in casa c'è un giocatore affidabile?

Stefano Grandi

 


Tags: napoli Giaccherini sarri

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE