Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 2 Giugno 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Morto Astori: Dolore Borja e Vecino decisivo per rinvio derby

04/03/2018 15:43

Morto Astori: Dolore Borja e Vecino decisivo per rinvio derby |  Sport e Vai

E' stata una decisione presa in tempi rapidi quella di rinviare tutta la giornata di campionato per la morte di Astori ma c'erano anche tanti aspetti da tener conto. In particolare il rinvio del derby Milan-Inter previsto per stasera era meno semplice degli altri, come ha spiegato il presidente del Coni e commissario di Lega Giovanni Malagò: "La partita maggiormente in discussione sotto il profilo del rinvio era Milan-Inter di questa sera, con 75mila biglietti venduti. Ma tra le società che hanno manifestato la stessa intenzione c’era anche l’Inter coi suoi giocatori e dirigenti, come Giovanni Gardini e Alessandro Antonello, che mi hanno detto che Borja Valero e Matias Vecino avevano uguali sentimenti. A quel punto ho parlato col Ministro degli Interni Marco Minniti per confrontarmi con lui sulla questione ordine pubblico. Lui stava tornando a Roma, nel frattempo avevo espresso la mia intenzione anche al capo della Polizia di rinviare tutta la giornata e loro avevano la mia stessa opinione. Quindi ho reso partecipi tutti della mia volontà, anche Marco Fassone ha dato la sua disponibilità. Anche Roberto Fabbricini, commissario della Figc, mi comunicava che sugli altri campi di A l’intenzione era quella di operare lo stesso provvedimento, così come sui tre campi della B. Ritengo sia stato giusto fermare il campionato, il calcio che immagino è fatto di valori e rispetto”.


Tags: derby Astori borja valero

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE