Serie A
9a Giornata

Atalanta Atalanta 0

Bologna Bologna 0

Benevento Benevento 0

Fiorentina Fiorentina 0

Chievo Chievo 3

Hellas Verona Hellas Verona 2

Lazio Lazio 0

Cagliari Cagliari 0

Milan Milan 0

Genoa Genoa 0

Napoli Napoli 0

Inter Inter 0

Sampdoria Sampdoria 5

Crotone Crotone 0

Spal Spal 0

Sassuolo Sassuolo 0

Torino Torino 0

Roma Roma 0

Udinese Udinese 0

Juventus Juventus 0

Serie B
10a Giornata

Bari Bari 4

Cittadella Cittadella 2

Cesena Cesena 3

Foggia Foggia 3

Cremonese Cremonese 2

Brescia Brescia 0

Palermo Palermo 0

Novara Novara 2

Parma Parma 3

Virtus Entella Virtus Entella 1

Pescara Pescara 2

Avellino Avellino 1

Pro Vercelli Pro Vercelli 0

Carpi Carpi 0

Salernitana Salernitana 1

Frosinone Frosinone 1

Spezia Spezia 4

Perugia Perugia 2

Ternana Ternana 1

Ascoli Ascoli 1

Venezia Venezia 1

Empoli Empoli 0

Serie B
11a Giornata

Ascoli Ascoli nd

Spezia Spezia

Avellino Avellino nd

Pro Vercelli Pro Vercelli

Brescia Brescia nd

Bari Bari

Carpi Carpi nd

Palermo Palermo

Cittadella Cittadella nd

Venezia Venezia

Empoli Empoli nd

Pescara Pescara

Foggia Foggia nd

Parma Parma

Frosinone Frosinone nd

Ternana Ternana

Novara Novara nd

Salernitana Salernitana

Perugia Perugia nd

Cesena Cesena

Virtus Entella Virtus Entella nd

Cremonese Cremonese

 Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 22 Ottobre 2017
SEGUI SPORTEVAI SU

Mondiali a 48 squadre, Infantino: Calcio non è esclusiva Europa e Sudamerica

10/01/2017 17:12

Mondiali a 48 squadre, Infantino: Calcio non è esclusiva Europa e Sudamerica |  Sport e Vai

Se già in passato l'allargamento planetario voluto da Blatter aveva fatto storcere il naso a molte nazioni in Europa, è scontato che la rivoluzione voluta dal suo erede sulla poltrona di presidente della Fifa sia destinata a far discutere. Portare i Mondiali a 48 squadre è stata una vittoria personale di Infantino che spiega le ragioni della validità dell'idea: “Sono felice perché è una decisione presa all'unanimità. Il Mondiale sarà a 48 squadre, con 16 gironi da tre: passeranno le prime due di ogni gruppo. Poi ci saranno i sedicesimi. Durerà 32 giorni, come adesso e si svolgerà in 12 stadi. Chi vincerà alla fine avrà giocato 7 partite, proprio come col format attuale. Per tante nazioni sarà una grandissima occasione. Ci saranno 16 squadre in più, magari per qualcuna sarà la prima volta. La decisione è stata unanime, sarà un Mondiale più moderno e partecipato, in tanti potranno realizzare i propri sogni. Il Mondiale si disputerà in 32 giorni, come nel format attuale. Siamo stati attenti a non aggiungere date o partite, anche per non pesare su club e giocatori. Chi vincerà il Mondiale, alla fine avrà giocato 7 partite, proprio come oggi. Ci saranno 48 squadre, suddivise in 16 gironi da tre. Passeranno le prime due, che andranno ai sedicesimi: lì si incroceranno le prime con le seconde". Sul banco si studiano i metodi per stabilire il passaggio del turno, come eventualmente i rigori dopo i pareggi: "È troppo presto ora per decidere, sono cose che verranno studiate negli anni a ridosso del Mondiale 2026. Per adesso abbiamo già tante regole sul passaggio del turno, come la differenza reti. Ma anche il ranking, che è un valore obiettivo". Dalla Germania sono piovute le prime critiche, Infantino spiega: "Con qualsiasi format la Germania ci sarà sempre ai Mondiali. Per le altre invece, è una grande occasione. Con i club c'è dialogo e un canale aperto: sappiamo che ci sono delle criticità, ma non abbiamo stravolto il calendario e il Mondiale durerà come adesso. Siamo entrati nel 21esimo secolo. Il calcio non è più una questione che riguarda solo Europa e Sud-America. Il livello generale è molto cresciuto. Sono certo che la decisione odierna è molto positiva per il nostro mondo".


Tags: mondiali fifa infantino

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE