Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 30 Marzo 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Moggi replica ad accuse su Rolex regalato a Ferguson

24/10/2019 08:39

Moggi replica ad accuse su Rolex regalato a Ferguson |  Sport e Vai

In merito alla polemica innestata da Giuseppe Pagliara, ex agente sportivo che si dice fosse collaboratore di Moggi, sul Rolex da trentacinquemila euro regalato a Ferguson in occasione di uno Juve-Manchester l'ex dg bianconero ha replicato parlando a Tmw: “Da una parte c’è Ferguson che ritengo essere un uomo integerrimo e simbolo di onestà, dall’altra c’è Pagliara che è quello della valigetta di Genoa-Venezia... se andate a vedere i casini che ha fatto li ha fatti con altri e quindi non era un mio collaboratore ma probabilmente di altri. Collaboratore è uno che prende uno stipendio, io con questo signore non ci ho mai avuto a che fare. Lo ricordo come un procuratore che vendeva i calciatori dall’Italia all’Inghilterra. E poi di cosa stiamo parlando? Un allenatore che guadagnava milioni, si compromette per un Rolex da trentacinquemila euro? Dai...”. Moggi parla anche della Juve vittoriosa in Champions: “La cosa importante sono i tre punti, che hanno portato alla sicurezza del superamento del girone. Non è stata una gran partita ma l’importante è vincere”. A trascinare la Juve ci ha pensato Dybala: “E adesso è tutto a posto. La Juve è prima in campionato e nel girone. Meglio di così... Se andiamo a vedere il gioco, comunque, quando pressi alto ci sta di prendere gol. La Juve ha data dimostrazione di essere ferma sull’argomento e non venire meno nei momenti difficili. Subire gol e rimanere in svantaggio non è una posizione comoda”.


Tags: juventus ferguson moggi

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE