Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 5 Dicembre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Mkhitaryan: Quante falsità, solo chi è qui capisce come stanno le cose

06/09/2020 11:21

Mkhitaryan: Quante falsità, solo chi è qui capisce come stanno le cose |  Sport e Vai

“Alla fine la scorsa stagione non ho disputato solo due partite, quelle contro Genoa e Lazio. Quest’anno ovviamente spero di essere a disposizione per la prima partita. La cosa più importante è farmi trovare in forma, per aiutare la squadra a giocare e a segnare. Mi rende felice quando la squadra vince e quando riesco a dare il mio contributo ai nostri successi”. Henrikh Mkhitaryan è pronto a continuare la sua avventura a Roma, questa volta a titolo definitivo e non in prestito. L’armeno ne he parlato al sito ufficiale del club giallorosso: "Io gioco a calcio per fare gol e assist, anche se ovviamente non è sempre la cosa più importante perché in alcune partite puoi fare una grande prestazione anche senza gol o assist, dando comunque il tuo contributo alla squadra per la vittoria. Credo sia più importante lavorare sempre più duramente sul campo per permettere alla squadra di vincere, senza pensare necessariamente a un gol o a un passaggio vincente. Quindi farò senz’altro il massimo per fare ancora di più e migliorare le mie statistiche rispetto alla scorsa stagione. Dobbiamo raggiungere un obiettivo questa stagione, non sarà facile perché tutte le squadre vogliono la stessa cosa, ma sono sicuro che questa squadra ha le capacità e le abilità per puntare a qualcosa di più grande quest’anno”. L'armeno smentisce un luogo comune sul calcio italiano: “Prima di tutto ritengo che il calcio in Italia sia sottostimato, non è quello che le persone pensano o dicono. Posso dire che prima di venire sentivo tante persone affermare che la Serie A non fosse di un livello sufficiente, che le squadre non fossero forti abbastanza. Beh, posso dire che si sbagliano di grosso. Dalla prima partita che ho giocato, contro il Sassuolo, ho capito che il calcio italiano è molto di più rispetto a quello che dice la gente. Sono rimasto molto impressionato dalla qualità dei giocatori anche nelle squadre meno attrezzate. Ogni squadra vuole tenere il pallone, vuole attaccare, non resta solo sulla difensiva ad aspettare che l’avversario commetta errori. Vogliono giocare a calcio, divertirsi e fare punti. Per me è stato veramente impressionante, perché non mi aspettavo un così bel modo di giocare da tutte le squadre. Per questo posso dire che venire in Italia è stato un bene per me”.


Tags: Roma sassuolo Mkhtitaryan

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE